Archimede solar car 1.0, l’auto elettrica a energia solare: un progetto siciliano

loading...
auto elettrica solare

Archimede solar car

Ancora un progetto innovativo made in Sicilia per la salvaguardia dell’ambiente, si chiama Archimede solar car 1.0 ed è un progetto messo a punto da una onlus, università e alcune aziende private siciliane che intendono investire in mobilità sostenibile per ridurre le emissioni nocive ecco quindi questo primo prototipo low cost di auto elettrica che si alimenta con energia solare essendo ricoperta da pannelli fotovoltaici.

Ecco Archimede, l’auto elettrica a energia solare.

L’auto elettrica a energia solare realizzata in Sicilia – ha spiegato il prof. Lanzafame, professore ordinario presso l’ateneo etneo – è un vero e proprio laboratorio viaggiante su ruote. E’ il frutto della sinergia tra università e un pool di piccole aziende, supportato dall’impegno dei nostri studenti laureandi, a dimostrazione che è possibile conseguire un nuovo di modello di mobilità sostenibile a partire dalla condivisione col territorio dei nuovi paradigmi energetici decarbonizzati.

Il progetto è la prova – ha osservato Lanzafame – che è possibile soddisfare il desiderio di mobilità ecologica in ambito urbano attraverso la conversione fotovoltaica ‘on board’ dell’energie elettrica necessaria per la trazione del veicolo che raggiunge anche un’autonomia illimitata anche attraverso l’innovativa frenatura recuperativa. Siamo orgogliosi del prototipo realizzato dai nostri ingegneri catanesi, ha commentato il sindaco Enzo Bianco, presente alla prova su strada.

auto elettrica solare

Archimede solar car

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *