Gianna Nannini interpreta se stessa nel nuovo film di Giovanni Veronesi

loading...

gianna-nanniniGianna Nannini è costantemente attenta a tutte le forme artistiche, la sua passione creativa non smette mai di esprimersi in ogni direzione e con il mondo del cinema il rapporto della rocker senese è da sempre molto intenso.

Nel nuovo film di Giovanni VeronesiGenitori & Figli: Agitare bene prima dell’uso” nelle sale dal 26 febbraio distribuito dalla Filmauro di Aurelio e Luigi De Laurentiis, Gianna recita se stessa in una scena in cui incontra Nina (Chiara Passarelli) figlia 14enne di Luisa (Luciana Litizzetto) entrambe fan sfegatate della Nannini.
Due canzoni scritte dalla Nannini fanno parte della colonna sonora. Sull’inedito Scusa, composto appositamente per il film e che farà parte del suo prossimo album, Gianna ha commentato,“Smettetela di chiedere scusa! Andate a vedere il film, ascoltate la canzone durante i titoli di coda e capirete perché”. L’altro brano è il singolo mega-hit della scorsa estate Maledetto ciao – dall’album “Giannadream. Solo i Sogni sono veri” – che risuona nella storia raccontata da “Genitori & Figli: Agitare bene prima dell’uso” e accompagna tutti i trailer. È la seconda volta che Giovanni Veronesi sceglie la voce di Gianna per un suo film: nel 2006 il grande successo Sei nell’anima faceva parte della soundtrack di “Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi”.

Il rapporto di Gianna Nannini con il cinema ha radici lontane e profonde.
Nell’81 ha composto la colonna sonora del film “Sconcerto Rock”, di Luciano Mannuzzi, prodotto da Bernardo Bertolucci; nel film del 1982 di Michelangelo Antonioni “Identificazione di una donna” vengono inseriti nella colonna sonora Vieni ragazzo e Come un treno; l’anno successivo Gianna ha collaborato alla composizione delle musiche del primo film di Gabriele Salvatores “Sogno di una notte di mezza estate” e si è anche calata nel ruolo di Titania, recitando e cantando; nel 2000 ha scritto la musica per “Momo alla conquista del tempo”, su incarico del più celebre regista italiano di cartoni animati Enzo D’Alò. Nel 2007 esce “Giannabest” e Pazienza, uno degli inediti, viene scelto come colonna sonora del film “Riprendimi” prodotto da Francesca Neri. Nel 2009 compone con il suo produttore Wil Malone la colonna sonora del film “Viola di mare” e il singolo Sogno tratto dal suo ultimo album “Giannadream” è la canzone che chiude il film.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *