LE-LI – My Life on a Pear Tree

loading...

LE-LI - My Life on a Pear TreeI bambini sanno qualcosa che la maggior parte della gente ha dimenticato” ma, a rinfrescarci la memoria, ci pensa Le-Li con il suo album di debutto “My life on a pear tree“.

Il duo, composto da Le-Li e John, ci regala una graziosa perla pop-naif per nulla prevedibile che combina la spensieratezza puerile con un pizzico di adulta malinconia attraverso tredici tracce cantate in inglese, italiano e francese (Mon amour e Chat noir). L’album, prodotto artisticamente da Matteo Romagnoli (4fioriperzoe), si avvale del prezioso contributo di Alessandro Grazian (co-autore di quattro brani). Brani orecchiabili, arrangiamenti variopinti ed estrosi in cui la versatilità di Le-Li (suona il contrabbasso, sitar, dilruba, glockenspiel, harmonium) e quella dei suoi eccelsi collaboratori (fra cui Marcello Petruzzi, Valerio Canè e Nicola Manzan) la fa da padrona sin dalla burtoniana Junk Girl, il cui tono giocoso è enfatizzato dall’uso di un piano giocattolo. Uno stile introverso, scandito dai rintocchi di un metronomo e dal rhodes di Nicola Manzan (Bologna Violenta), accompagna le note di una nostalgica ninna nanna (Lullaby). Cenere sul tavolo si distacca nettamente dal mood dell’intero disco ed esorcizza il tempo a suon di blues. Nell’album c’è spazio anche per due cover: l’adorabile Lithium (Nirvana) da cantare allegramente sotto la doccia e il duetto “vintage” di Anyone else but you (Moldy Peaches) nella versione adattata alla lingua italiana Io vedo quello che nessuno può. Which way è il perfetto “vissero felici e contenti”di tutte le favole boolywoodiane (e non) in cui appare il principe azzurro sulle note suadenti del sitar e dilruba.

Un disco molto piacevole che scivola via che è una meraviglia. Brava!

Miria Colasante

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *