E-skin: una nuova frontiera dell’interazione uomo macchina

loading...

E-skin. Il gruppo di ricerca di Takao Someya, University of Tokyo’s Graduate School of Engineering, ha realizzato quella che sembra essere la prima pelle elettronica

e-skin

Si tratta di una pellicola in polimeri applicabile sulla pelle sulla quale è possibile implementare circuiti elettronici e trasduttori. Sono state mostrate immagini in cui è visibile un display costituito da PLED (Polymer Light Emitting Diode).

Naturalmente le applicazioni sono svariate, si può facilmente pensare a monitor per le attività fisiche.

Le applicazioni “wearable”, cioè dispositivi elettronici indossabili, non sono nuove citando ad esempio i famosissimi Glasses di Google. L’e-skin è però una nuova frontiera perché grazie al layer multistrato di materiale ceramico e parilene, viene garantita efficienza per giorni in condizioni ambientali tipiche.

Molto probabilmente siamo di fronte ad una nuova rivoluzione tecnologica che cambierà nuovamente il nostro stile di vita.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *