Assassin’s Creed: Unity sorprende anche alla Gamescom, ecco la demo completa!

loading...

assassins_creed_unity_e3_2014_2

Sembra proprio che la Gamescom di quest’anno sia stata succube del fascino emanato dal nuovo, e sorprendente Assassin’s Creed: Unity per Playstation 4, Xbox One e PC.

Grazie a due demo presenti sullo showfloore, la stampa e il pubblico hanno avuto modo di provare molto più approfonditamente una missione single player e una multiplayer a quattro giocatori.

Come si poteva già apprendere dalle recenti reazioni ricavate da alcune prove dei vari giornalisti presenti sul posto, Assassin’s Creed: Unity si pone come il vero episodio rivoluzionario che tutti aspettavano da tantissimo tempo. La missione single player, protagonista di questi video, è stata accompagnata anche dal commentary di Alex Amancio, game director del gioco, il quale ci illustra tutte le varie features grafiche di nuova generazione e le numerose novità apportate alle fasi stealth.

Gli sviluppatori sembra che vogliano premere molto sulla libertà d’azione durante le missioni. Ora ogni fase della missione potrà essere pianificata agendo in diversi modi. La missione in questione per esempio richiede che Arno si infiltri all’interno della Cattedrale di Notre-Dame per eliminare il bersaglio. L’infiltrazione apre a diverse approcci con cui poi si dovranno fare i conti per tutta la durata della missione. In questo caso Arno si muove in modo silenzioso cercando direttamente le chiavi per entrare all’interno della struttura, evitando quindi conflitti con le guardie. Grazie all’Adaptive Missione System, ora il gioco ci permette di agire in modo dinamico, qualora dovessimo perdere di vista un bersaglio o decideremo di passare direttamente all’azione, questo sistema non punirà i giocatori ma modificherà l’andamento della missione.

Il concetto di libertà d’azione viene sopratutto edulcorato dalle vie di fuga presenti in ogni ambiente di Parigi. La città non è solo un fiore all’occhiello dell’architettura videoludica di nuova generazione ma anche un connubio di gallerie sotterranee dove Arno potrà spostarsi più velocemente da un punto all’altro della città. Tutte queste minuziose evoluzioni nella formula di gioco rendono Assassin’s Creed: Unity il nuovo punto di partenza del franchise e noi non vediamo l’ora di metterci le mani sopra il prossimo 28 Ottobre. Suvvia, non capita tutti i giorni di mimetizzarsi in un confessionale per uccidere un Templare.

httpv://youtu.be/ynlZ_dbOvjQ?list=PLCoW9yn2KZycP4vH1bbCyL2vL-6tCwZ1A

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *