Raf a Sanremo ma il suo nuovo album uscirà ad aprile

loading...

Come un Favola è il brano che il cantautore pugliese Raf presenterà al 65° Festival di Sanremo, sua quarta volta sul palco dell’Ariston, dove debuttò nel 1988 con il brano “Inevitabile follia”, a seguire, l’anno dopo, con la hit “Cosa resterà degli anni ottanta” e più avanti, nel 1991, con il singolo “Oggi un Dio non ho”.  Nella serata di giovedì 12 febbraio dedicato alle cover, le più belle canzoni della tradizione della canzone italiana, Raf interpreterà “Rose Rosse” di Massimo Ranieri.
Le esperienze sanremesi passate – racconta Raf – mi hanno insegnato che la competizione serve solo a stuzzicare e coinvolgere maggiormente l’interesse delle persone. Nel mio concetto di fare musica non considero la parola “gara”, per questo oggi sono sicuro che essere sul palcoscenico di Sanremo oltre che importante può essere anche divertente.

Il brano “Come una Favola” di cui è autore, è contenuto nel nuovo album d’inediti che sarà pubblicato il prossimo aprile per Universal Music. Raf torna al grande pubblico con un nuovo progetto scritto e inciso tra gli Stati Uniti e Roma, a tre anni di distanza dall’ultimo album “Numeri”.
Raf s’impone all’attenzione del pubblico italiano nel 1984 con il brano “Self control”. Scritto in inglese per l’etichetta francese Carrere, “Self Control” è una hit internazionale che scala le classifiche di tutto il mondo. La carriera di Raf parte rapidamente e dal 1987 in poi registra un successo dopo l’altro. Autore della canzone “Si puo’dare di più”, vincitrice di Sanremo 1987, ed interprete di molti successi quali “Cosa resterà degli anni ottanta“, “Ti pretendo” , “Interminatamente”, “Oggi un Dio non ho”, “Siamo soli nell’immenso vuoto che c’è”, “Il Battito animale”, “Due”… Raf ha pubblicato ad oggi dodici album inediti. Dal 2014 vive a lavora tra Roma e gli Stati Uniti.

raf a sanremo

Raf

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *