Momo al Teatro Bellini di Napoli dal 19 febbraio in Dignità Autonome di Prostituzione uno spettacolo di Luciano Melchionna

loading...
luciano melchionna, momo

Dignità autonome di prostituzione il cast

Torna al Teatro Bellini di Napoli dal 19 febbraio, Dignità Autonome di Prostituzione, diretto dal regista/amministratore Luciano Melchionna dal format di Betta Cianchini e Luciano Melchionna, dove più di cinquanta attori, tutti di grande spessore talentuoso, con monologhi o performances del teatro classico e contemporaneo, fanno riflettere e divertire lo spettatore, storie che mostrano echi più o meno rintracciabili in ognuno di noi. Un cast ricco di attori famosi e non, che ogni sera vi stupiranno… e come vere prostitute il loro motto è: Mi paghi prima. E anche dopo, se ti è piaciuto!

Tra questi attori alla mercé dello spettatore c’è una cantautrice, un’artista, non un personaggio, Momo (qui la nostra intervista), vero nome Simona Cipollone, conosciuta dal grande pubblico al Dopofestival del 2007 grazie a Piero Chiambretti, con la sua canzone surreale e ironica, Fondanela. Dopo due album di grande spessore lirico, Il giocoliere (2007) e Stelle ai piedi (2009) per cui fa incetta di premi, si rinchiude nel bordello più fantasmagorico d’Italia, Dignità Autonome di Prostituzione, la sua grande risorsa dell’ironia la mette in salvo anche nel personaggio che Melchionna ha pensato per lei, La Povera Pazza.

Dignità Autonome di Prostituzione
uno spettacolo di Luciano Melchionna
dal format di Betta Cianchini e Luciano Melchionna
costumi Michela Marino
disegno luci e direzione tecnica Salvatore Palladino

Inoltre, Dignità Autonome di Prostituzione ospita:
“Dignità Autonome di… ESPOSIZIONE”:
Immagini del Bordello ‘spiate’ da 30 fotografi ‘voyeur’ che hanno accompagnato finora il ‘Postribolo’ nel suo viaggio

“IL TEATRO TORNA A CASA”
una pubblicità progresso
scritta e diretta da Luciano Melchionna

“DIGNITOSA STANCHEZZA”
da un’idea di Luciano Melchionna
riprese e montaggio Luigi Ceccon

Lo strepitoso cast che si alternerà in questa edizione 2015:
Raffaele Ausiello IL VAMPIRO / Chiara Baffi LA TARATATÁ / Lorenzo Balducci IL COLLA / Patrizia Bollini IL CONDANNATO / Giuseppe Brancaccio IL CE N’È PER TUTTI / Andrea Caiazzo IL SUPEROE / Betta Cianchini ANYA / Camillo Marcello Ciorciaro LA TRANS / Cinzia Cordella BUM BUM BUM / Gianluca D’Agostino LA BOLLA DI PIACERE / Veronica D’Elia L’ANARCHICA / Marika De Chiara LA PICCOLA PORNOSTAR / Sylvia De Fanti LA FRANCESE / Valentina De Giovanni L’IMBECILLE / Carmine De Martino L’ANARCHICO / Adelaide Di Bitonto LA MIO FRATELLO / Caterina Di Matteo L’ENNESIMA GIOVANNA / Antonella Elia LA STREGA SWING / Sara Esposito LA MASSAGGIATRICE / Clio Evans WANDA / Adriano Falivene GNEGNO / Annarita Ferraro LA LOLITINA / Emanuela Gabrieli LA NAVE SCUOLA / Giulia Galiani LA POMPEI / Martina Galletta LA DIOPUNTOINTERROGATIVO / Giuseppe Gaudino L’IMPERCETTIBILE / Sebastiano Gavasso IL TRA LE PIETRE Luciano Giugliano LO SCUGNIZZO / Irene Grasso LA RITRATTISTA / H.E.R. LA DAMA DEL FIUME / Alessandro Lui IL SETTIMO / Gennaro Maione IL CE N’È PER TUTTI / Veronica Mazza LA NIPOTINA / Marianna Mercurio LA MALAFEMMENA / Momo LA POVERA PAZZA / Joan Negrié IL POMPEI OLÉ / Lavinia Origoni EKATERINA STANISLAVSKIJ / Carla Petrachi LA PIANISTA / Carmen Pommella UN’ALTRA / Caterina Pontrandolfo LA PICCOLA ITALIA / Daniele Russo LIA ‘E PUSILLECO / Paola Sambo LA I PANNI SPORCHI / Simona Seraponte LA GRAZIA / Chiara Spoletini L’EDICOLA / Sandro Stefanini IL MILITARGAY / Serenella Tarsitano ’A MEGLIO ‘E NIENTE / Adele Tirante MADEMOISELLE A / Giorgia Trasselli UN’ALTRA / Luigi Vuolo IL 1004
e le Liette: Aspirante / Ballerina / Capellona / Indifferente / Re
Scugnizzo / Tip tap / Tragica

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *