Nail Art, la rivincita dello smalto semipermanente

loading...

Nail Art, la rivincita dello smalto semipermanente

Nail art 2016, pin.it

Nail art 2016, pin.it

Negli ultimi anni lo smalto semipermanente si è conquistato un posto d’onore nella tribuna della manicure e della nail art, a volte è stato demonizzato perchè imperfetto e più superficiale di una ricostruzione unghie al gel e molto più invasivo rispetto ad una semplice manicure, oggi questo tipo di smalto è preferito ad altri trattamenti perchè realizza mani quasi perfette in poco tempo. Ci sono cose che bisogna sapere quando si sceglie un semipermanente, aspetti da valutare per ottenere un risultato duraturo e ben fatto.

In primis bisogna saper scegliere fra i vari kit presenti sul mercato, alcuni molto buoni e economici poi bisogna seguire alcuni passi decisivi per la sua applicazione:

  1. Pulire e limare l’unghia.
  2. Applicare la base creatrice gel e fissarla nella lampada UV per 2 minuti.
  3. Mettere lo smalto scelto ripetendo l’operazione più volte a seconda della tonalità che si vuole, ogni volta asciugare lo smalto nell’apposita lampada.
  4. Infine applicare il top coat per rendere più lucido il colore e asciugare un unghia per volta nella lampada.
Laureata in giurisprudenza, appassionata di musica italiana e di letteratura. Mamma a tempo pieno, adoro scrivere e il web mi ha dato questa opportunità. Blogger per gioco, a poco a poco è diventato un lavoro gratificante e appagante. La moda, il gossip sono gli argomenti che prediligo in particolare con uno sguardo al passato e ai trend vintage.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *