Narcos, tutto pronto per la terza stagione

narcos-3

Cast e storia completamente rinnovati, ma Narcos non ha alcuna intenzione di lasciare insoddisfatti i tantissimi appassionati che hanno decretato il successo delle prime due stagioni della serie tv, dedicate alla storia del narcotrafficante colombiano Pablo Escobar. Ecco alcune interessanti novità in arrivo, a rischio “spoiler” per chi non è al passo con gli episodi.

Innanzitutto, la storia

Troppo semplicisticamente si pensa che Narcos sia la narrazione della vita di Pablo Escobar, il più famoso narcotrafficante di tutti i tempi; in realtà, a ben vedere c’è molto altro, in questa serie prodotta da Netflix e messa in onda per la prima volta nell’agosto 2015. L’intento degli autori, infatti, è quello di ripercorrere la vera storia della dilagante diffusione della cocaina tra Stati Uniti ed Europa negli anni Ottanta, iniziando a focalizzare proprio l’operato del delinquente colombiano e del cartello di Medellín, contro cui si battono le autorità colombiane e la DEA.

Un personaggio memorabile

Certo, l’attenzione di tutti è stata catalizzata dall’incredibile interpretazione di Wagner Moura, che ha incarnato in modo perfetto Pablo Escobar, riuscendo a evidenziare sia i suoi lati criminali che gli aspetti più “umani” e privati, come la devozione verso la famiglia, la rabbia, il dolore per perdite o l’amore. Eppure, chiunque abbia visto a fondo le due stagioni andate finora in onda non ha potuto non notare la progressiva crescita del “mostro“, che ha portato poi il narcotrafficante a diventare sempre più spietato e a mettere a punto attentati e violenze terribili, che hanno sconvolto l’intera Colombia.

Un cast di rilievo

Ma è l’intero cast della serie Tv ad essere davvero all’altezza del compito: oltre a Moura, infatti, brillano le interpretazioni di Boyd Holbrook e Pedro Pascal che, come si può leggere nella scheda tecnica sul portale specializzato ScreenWeek, hanno vestito i panni di due agenti che danno la caccia ai malviventi. Per la precisione, Holbrook è Steve Murphy, detective della DEA che si trasferisce in Colombia per combattere in prima linea contro i Narcos, mentre Pascal è un poliziotto locale che utilizza metodi piuttosto “sui generis” per riuscire nel suo intento. Come sa bene chi ha visto Narcos 2 in streaming su Netflix e soprattutto il suo finale, le cose sono destinate a cambiare nel corso della terza stagione, il cui lancio sulla piattaforma americana è previsto entro la fine dell’anno.

Arriva la terza stagione

La nuova stagione infatti seguirà l’evoluzione delle vicende del cartello della droga di Calì, guidato dai fratelli Gilberto e Miguel Rodríguez Orejuela, che intende prendere il sopravvento su quello che era l’impero del “Patròn” Pablo Escobar. A contrastare il piano criminale rischia di esserci il solo Javier Pena (ovvero Pedro Pascal), visto che non è ancora confermata la presenza di Boyd Holbrook nella nuova stagione.

Cosa succederà a Steve Murphy?

Ricalcando la storia vera, infatti, Steve Murphy è tornato in America dopo la cattura di Escobar, e lo stesso destino dovrebbe toccare anche alla sua controparte televisiva (che nella serie ha anche il compito di “voce guida” allo spettatore, accompagnato nei vari episodi proprio dai suoi monologhi). Tuttavia, l’attore americano non ha chiuso del tutto le porte a un ritorno in Narcos, dichiarando in una intervista a Hollywood Reporter che “Steve non si è ritirato dalla DEA fino a due anni fa. Ha lavorato per molto tempo, quindi non è detto che non tornerà in Narcos, dovrete scoprirlo da soli!”.

loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.