Il ritorno dei Death SS

Per qualcuno i Death SS non esistono più dal 1987. Per qualcun altro invece no. Dopo un ultimo concerto risalente al 2008 (all’interno del Gods of Metal), il leader Steve Sylvester aveva annunciato un periodo di pausa a tempo indeterminato, dopo trent’anni di musica e sette “sigilli” (leggi: album) alle spalle.

Durante questi anni di stop, sono state molteplici le pubblicazioni a nome del gruppo: raccolte, singoli, riedizioni di album della band e del periodo solista di Sylvester. Proprio quest’ultimo non è riuscito a stare con le mani in mano: progetti musicali (i notevoli Sancta Sanctorum con l’ex batterista dei Death SS Thomas “Hand” Chaste, i discreti W.O.G.U.E.), la propria biografia (“Il negromante del rock”, uscita lo scorso anno per Crac Edizioni) e persino un’apparizione con i suoi Death SS nel telefilm diretto dai Manetti Bros “L’ispettore Coliandro” (episodio intitolato, guarda caso, “666”).

Di recente Sylvester ha annunciato la pubblicazione, prevista per il 21 dicembre (sì, proprio il giorno della fine del mondo secondo il calendario Maya), di un nuovo singolo intitolato The Darkest Night e di un nuovo album per il 2013.

httpv://www.youtube.com/watch?v=6KuwVVqsyMY

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *