“Il commissario Ricciardi a fumetti”, presentazione del volume edito da Sergio Bonelli a Milano

In attesa del debutto in edicola del prossimo autunno per Sergio Bonelli Editore, Il Commissario Ricciardi a fumetti viene presentato a Milano in occasione di Día Negro, la rassegna letteraria dedicata al genere giallo dell’Università Cattolica.

Arriva alla sua XIII edizione Día Negro, la rassegna letteraria dedicata al genere giallo dell’Università Cattolica di Milano. Diretto da Dante LIANO, docente di Letterature ispano-americane e direttore scientifico della manifestazione, quest’anno l’evento vedrà la partecipazione straordinaria di Maurizio de Giovanni in occasione dell’uscita dello speciale numero zero a tiratura limitata de Il commissario Ricciardi a fumetti che sarà in edicola da ottobre per Sergio Bonelli Editore.

L’appuntamento, libero e gratuito, è per mercoledì 10 maggio alle 9.30 presso l’Università Cattolica di Milano (Aula MR.210, Via Morozzo della Rocca, 2/a). Ai saluti di Giovanni GOBBER, Preside della Facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere, Marisa VERNA, Direttore del Dipartimento di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere e Carmen CANILLAS, Addetta Culturale, Instituto Cervantes – Milán seguirà la tavola rotonda La novela policial en España e Hispanoamérica con gli scrittori Ignacio DEL VALLE e Marcelo LUJÁN.

La seconda tavola rotonda, Dalla letteratura noir al fumetto d’autore, si aprirà invece alle ore 11.30. Ad affrontare l’argomento con Luca CROVI come moderatore ci saranno Maurizio DE GIOVANNI assieme agli sceneggiatori Sergio BRANCATO, Claudio FALCO, Paolo TERRACCIANO, il disegnatore Daniele BIGLIARDO, e il Direttore editoriale Sergio Bonelli Editore Michele MASIERO. A loro il compito di raccontare a studenti ed appassionati come il fumetto abbia dato un volto al Commissario Ricciardi.

Día Negro

Mercoledì 10 maggio 2017

Università Cattolica di Milano

Aula MR.210, ore 9.30-13.00

Via Morozzo della Rocca, 2/a – Milano

Il Commissario Ricciardi a Fumetti

di Maurizio de Giovanni

Gli albi del commissario Ricciardi di Sergio Bonelli Editore faranno il loro debutto in edicola e in libreria nell’ottobre 2017 a cadenza quadrimestrale. Sono stati coinvolti nel progetto come sceneggiatori Claudio Falco, Sergio Brancato e Paolo Terracciano. Questi tre superesperti delle trame tessute da Maurizio de Giovanni hanno discusso con lui su come adattarle al linguaggio del fumetto e come ricrearle affidandole ai disegni di quattro artisti come Daniele Bigliardo, Lucilla Stellato, Alessandro Nespolino e Luigi Siniscalchi. Attraverso i loro pennelli, la Napoli degli Anni Trenta ha preso vita.

I colori sono stati affidati alla Scuola Italiana di Comix di Napoli che ha animato con il suo lavoro la varia umanità che circonda il commissario Ricciardi così come la complessità della brulicante città partenopea. La squadra di coloristi è composta da Ylenia Di Napoli, Mariastella Granata, Francesca Carotenuto e Marco Matrone ed è stata coordinata da Mario Punzo e Giuseppe Boccia.

Il commissario Ricciardi a fumetti

La sequenza delle prime quattro storie sarà la seguente:

“Il senso del dolore” (soggetto di Maurizio de Giovanni, sceneggiatura di Claudio Falco, disegni di Daniele Bigliardo)

“La condanna del sangue” (soggetto di Maurizio de Giovanni, sceneggiatura di Sergio Brancato, disegni di Lucilla Stellato)

“Il posto di ognuno” (soggetto di Maurizio de Giovanni, sceneggiatura di Paolo Terracciano, disegni di Alessandro Nespolino),

“Il giorno dei morti” (soggetto di Maurizio de Giovanni, sceneggiatura di Claudio Falco, Paolo Terracciano e Sergio Brancato, disegni di Luigi Siniscalchi).

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.