Russia, armato di coltello attacca alcuni passanti: ucciso dalla polizia, Isis rivendica [Video]

La follia non si ferma in quello che sembrerebbe un attacco combinato in varie nazioni.

Le autorità russe hanno identificato l’uomo che ha pugnalato otto persone a Surgut, prima di essere ucciso dalla polizia. Si tratta di un giovane del posto, nato nel 1994, ha confermato il Comitato investigativo russo precisando che non si sta seguendo la pista del terrorismo ma le indagini procedono per tentato omicidio. Gli inquirenti stanno verificando le informazioni su possibili problemi psicologici, ha aggiunto. L’Isis, attraverso l’agenzia Amaq, rivendica, invece, l’accoltellamento. Lo riferisce il Site.

Le autorità siberiane hanno detto che le indagini procedono per tentato omicidio e l’agenzia di stampa ufficiale russa Tass, citando le forze dell’ordine locali, scrive che l’aggressore forse soffriva di disturbi mentali. Si procede comunque per stabilire il movente e l’identità dell’uomo.

L’ondata di follia estremista non si ferma in questi giorni e ore e sta colpendo l’Europa ancora una volta, dopo i fatti di Barcellona, Finlandia e anche Germania (anche se in questo caso non sembrerebbe terrorismo) i folli si spostano toccando ora anche la Russia dove un uomo armato di coltello si è scagliato contro alcuni passanti con l’intenzione di ucciderli. E’ accaduto a Surgut in Russia appunto riuscendo a ferire almeno otto persone. Per fortuna l’assalitore è stato quasi subito individuato e ucciso dalla polizia del posto.

Lo riferisce Russia Today citando il dipartimento locale del Comitato investigativo russo. Ignoto al momento il movente dell’aggressione. Si attendono ulteriori dettagli e notizie anche se la matrice resta comune ai fatti in Finlandia ma anche di Londra di qualche mese fa.

Il fatto si è verificato intorno circa un’ora fa, alcune delle persone ferite ricoverate in ospedale sono in gravi condizioni. La città dove è avvenuta l’aggressione, Surgut, 360mila abitanti, è il capoluogo dell’Area autonoma dei Khanty Mansi, in Siberia occidentale.

 

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.