Rassegna stampa dal mondo del 23 agosto

In primo piano ancora il terremoto a Ischia, tensioni in Libia e Barcellona.

rassegna-stampa-news

Terremoto a Ischia

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo in breve.

Italia. Una piccola scossa di terremoto, di magnitudo 1.9, è stata registrata dall’Ingv con epicentro a Lacco Ameno, sull’isola d’Ischia, colpita lunedì sera dal sisma in cui sono morte due persone e 42 sono rimaste ferite. Non si ha notizia al momento di nuovi crolli o danni alle persone.

Libia. Un gruppo armato denominato Brigata 48 sarebbe in azione da qualche settimana in Libia per impedire alle barche dei migranti di salpare verso l’Italia. Sarebbe questa, quindi, la causa del calo di sbarchi che si è registrato sulle nostre coste negli ultimi due mesi. A luglio gli arrivi dal Nord Africa sono calati del 50% rispetto al 2016. A capo del gruppo, che starebbe cercando di accreditarsi presso il governo di Tripoli, vi sarebbe un ex boss mafioso.

USA. Momenti di tensione e tafferugli a Phoenix dove la polizia è intervenuta con gas lacrimogeni per disperdere la manifestazione anti Trump a margine di un comizio tenuto dal presidente Usa. Lo riferisce la Cnn. Stando a quanto emerso, gli agenti avrebbero reagito dopo il lancio di bottiglie da parte dei dimostranti. Non è chiaro se vi siano stati contatti o scontri tra gruppi pro e anti Trump.

Barcellona. Quattro uomini sospettati di essere membri della cellula terroristica, che ha ucciso 15 persone negli attacchi in Spagna, sono comparsi in tribunale a Madrid, e successivamente accusati di omicidio con finalità terroristica. Solo tre però sono rimasti in carcere. Il giudice che sta seguendo il processo, ha infatti negato a due di loro la cauzione, ha prolungato la detenzione di 72 ore al terzo uomo e ha liberato l’ultimo.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *