Rassegna stampa dal mondo del 10 settembre

In primo piano ancora la furia dell’uragano Irma.

rassegna-stampa-news

Uragano Irma su Miami

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

USA. L’uragano Irma continua la sua corsa verso la Florida, dopo aver duramente colpito Cuba, rafforzandosi e ritornando categoria 4. In un messaggio su Twitter il presidente Trump ha annunciato che tutte le forze in campo “sono pronte”. “Che Dio benedica tutti”, le sue parole. A Cuba si è verificato un maxi-blackout che ha coinvolto anche la capitale L’Avana.

UE. L’Unione europea sta studiando una “web tax” che superi l’attuale principio della “residenza fiscale” delle aziende, adattandolo alla caratteristica dell’economia digitale, che produce redditi “virtuali” in molti Stati, pagando le tasse in uno soltanto. Il progetto che punta a fare pagare la giusta proporzione di tasse a colossi come Google, Amazon e Facebook, è contenuta nel documento che l’Ecofin discuterà la prossima settimana a Tallin.


Gran Bretagna. Migliaia di persone si sono radunate al centro di Londra per una marcia, diretta alla piazza del Parlamento, che intende protestare contro i piani del governo, che prevedono la Brexit entro il 2019. La “People’s march for Europe” mira a “unire, ripensare e respingere” l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione. Lunedì il parlamento di Westminster dovrebbe votare il “repeal bill”, la legge che cancellerà l’intera legislazione europea in Gran Bretagna.

Spagna. Il Governo spagnolo valuta “tutti gli strumenti necessari” per fermare il referendum indipendentista approvato dal Parlamento della Catalogna. Tra le azioni più drastiche, la revoca dell’autonomia alla regione. Madrid compie così un ulteriore passo dopo che due giorni fa la Corte costituzionale spagnola aveva sospeso il decreto di convocazione del referendum. Questa sentenza è diventata legge, perciò la magistratura sta già lavorando per perseguire gli indipendentisti.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.