Rassegna stampa dal mondo del 23 ottobre: abusi a Wall Street, tifone in Giappone

In primo piano nuovi casi di molestie in USA, caos Catalogna.

rassegna-stampa-news-mondo

La rassegna stampa delle notizie più importanti di oggi da tutto il mondo.

Dopo il mondo della tv e del cinema gli scandali sessuali non risparmiano Wall Street. Fidelity Investment, una delle più grandi società di investimento al mondo, ha cacciato due alti dirigenti nelle ultime settimane sullo sfondo di accuse di questo tipo. C. Robert Chow, 56 anni, si è dimesso a inizio mese per presunti commenti sessuali verso alcune colleghe mentre Gavin Baker è stato licenziato in settembre per molestie a una dipendente.

Domenica di paura in un’area commerciale a Nuneaton, nel cuore dell’Inghilterra, dove un uomo armato ha fatto irruzione in una sala bowling prendendo due persone in ostaggio e costringendo famiglie con bambini a fuggire o a nascondersi per ore. Un incubo finito solo a sera, grazie a un blitz delle teste di cuoio che hanno arrestato il sequestratore – trasferito subito in ospedale – e liberato gli ostaggi, che sono “sani e salvi”.




Sono stati ritrovati i corpi di due giovani scomparsi quest’estate in un parco naturale nel deserto californiano. La ventenne Rachel Nguyen e la guardia di sicurezza 22enne Joseph Orbeso avrebbero scelto di togliersi la vita per evitare di morire di sete. Secondo l’ipotesi più probabile, una volta terminati acqua e cibo lui avrebbe sparato a lei e poi rivolto la propria pistola contro di sé. I cadaveri sono stati rinvenuti abbracciati ed era evidente che stessero cercando di ripararsi dal sole.

Cinque ex presidenti insieme per chiedere agli americani di fare donazioni per le vittime degli uragani che nelle ultime settimane hanno colpito Texas, Florida, Puerto Rico e le Isole Vergini. Jimmy Carter, Bill Clinton, Barack Obama, Bush padre e figlio sono comparsi al concerto di beneficienza al campus della Texas A&M University di Austin, dove ha fatto una apparizione a sorpresa anche Lady Gaga.

Grande attesa per la riunione dei partiti catalani per discutere i prossimi passi da intraprendere nel momento in cui il governo centrale di Madrid si accinge ad applicare l’articolo 155 per commissariare la regione. Potrebbe essere deciso di dichiarare unilateralmente l’indipendenza. “Quello che succederà ora, con l’accordo di tutti e tutti uniti, sarà che annunceremo cosa faremo e come”, ha detto il portavoce del governo catalano, Jordi Turull.




Un ragazzo lettone di 17 anni, residente nel cantone di San Gallo, nel Nord-est della Svizzera, ha aggredito con un’accetta diversi passanti in piazza della Posta, nel centro città di Flums, prima di tentare la fuga a bordo di un’auto. Dopo aver causato un incidente, il ragazzo è andato in una stazione di servizio e ha ferito altre persone con la stessa arma. La polizia cantonale è riuscita poi a neutralizzarlo.

Il tifone Lan si è abbattuto sulle coste centro meridionali del Giappone, provocando almeno due morti e una persona dispersa, a causa dei forti venti e le violente precipitazioni. Il 21esimo tifone della stagione, proveniente dall’oceano Pacifico, aveva arrecato ingenti danni durante la notte con inondazioni e smottamenti nella prefettura di Shizuoka. Nelle 48 ore tra sabato e domenica sera si erano registrati fino a 800 millimetri di pioggia.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.