Rassegna stampa dal mondo del 24 ottobre: ancora caso Weinstein

In primo piano anche le dichiarazioni choc di Juliette Binoche.

rassegna-stampa-news-weinstein

Juliette Binoche

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

Dopo lo scandalo, con le accuse di molestie e violenze sessuali, la procura di New York apre un’inchiesta. Che ha come oggetto la The Weinstein Co, l’azienda co-fondata dal produttore cinematografico Harvey Weinstein. Intanto nome dopo nome, si fa sempre più lunga la lista di chi lo accusa. Anche l’attrice francese Juliette Binoche ne parla con Le Monde. “Sapevo della bestia che è in lui”, sottolineando però di non essere stata mai vittima.




Le teorie e il nome di di Xi Jinping, segretario generale del Partito comunista cinese, sono state iscritte nella Costituzione del Pcc insieme al suo nome. In questo modo, Xi raggiunge i “padri nobili” Mao Zedong e Deng Xiaoping. Lo ha deciso il 19esimo congresso del partito, che si è appena chiuso. Il popolo e la nazione cinesi “hanno un luminoso futuro davanti”, ha detto Xi.

A un mese di vita non arrivava a due chili di peso. Più precisamente la bilancia si fermava a 1,925 chili: il suo corpicino scheletrico era ridotto così dagli stenti e dalla guerra in Siria, che non ha risparmiato la sua città natale, Ghouta. Non ce l’ha fatta Sahar, la piccola diventata il simbolo dell’immane tragedia siriana: è morta di fame.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.