Fatture 28 giorni: le ultime novità Vodafone e la reazione dei gestori

La questione fatturazione resta ancora aperta e molto accesa.

tariffe-fatturazione-gestori-28-giorni

Tariffe telefoniche

Sembra proprio che la fastidiosa abitudine dei gestori telefonici di fatturare a 28 giorni ovvero a 4 settimane invece che 30 giorni sia difficile da abolire, ormai sembra essere una questione parecchio consolidata e difficilmente ci rinunceranno senza lottare, è di questi giorni intanto la notizia di Vodafone che intende tornare al più presto alla fatturazione del mese solare completo, il tempo di aggiornare i sistemi, evidentemente i vari moniti dall’Agcom, la discussione in governo per una legge che di fatto vieti e blocchi questo tipo di fatturazione e l’imminente arrivo in Italia del nuovo gestore Iliad/Ho.Mobile stanno facendo effetto.




Intanto i gestori telefonici ancora una volta sembrano uniti a far fronte comune, cosi come lo sono quando devono proporre le stesse tariffe proprio come in una vera e propria lobby, chiedono al governo che la fatturazione a 28 giorni rimanga almeno per la telefonia mobile. Secondo loro, essendo molti clienti abbonati a piani tariffari che prevedono soglie di chiamate, sms e internet con la fatturazione a 28 giorni invece che 30 o 31 si riduce il rischio di pagare di più.

Ovviamente messa cosi assume più i contorni di ricatto che un discorso realmente a favore del cliente che di fatto va a pagare in un anno 13 mensilità e non 12 come dovrebbe essere naturalmente. Insomma questione ancora aperta ma intanto i clienti continuano a pagare!

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.