Rassegna stampa dall’Italia del 9 novembre: l’aggressione di Spada, gemelle separate al Bambin Gesù

In primo piano la terribile aggressione di Spada al giornalista di Nemo.

rassegna-stampa-news-spada

Roberto Spada e il giornalista di Nemo

La rassegna stampa delle notizie più importanti di oggi dall’Italia.

Piazza Affari ha aperto in crescita. Il Ftse mib ha avviato le contrattazioni guadagnando lo 0,24% a 22.885 punti. Si attesta a 141 punti base lo spread tra Btp e Bund tedesco, con il tasso del decennale italiano all’1,74% sul mercato secondario. Il differenziale mostra una leggera flessione dai livelli di ieri.

Due fratelli allevatori di 50 e 60 anni, Michelino e Pier Paolo Piras, sono stati uccisi a colpi di fucile in provincia di Oristano. I corpi sono stati trovati lungo la strada per Allai, nel comune di Fordongianus. Al momento non si conoscono altri particolari; sul posto stanno operando i carabinieri. Gli inquirenti hanno confermato che si è trattato di un vero e proprio agguato.

Eccezionale intervento all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma: due gemelle siamesi algerine di 17 mesi, unite per l’addome e per il torace, sono state separate. L’operazione è stata effettuata il 7 ottobre e le bimbe stanno bene. L’intervento ha richiesto 10 ore di camera operatoria e l’alternanza di 5 equipe per un totale di 40 persone. Si tratta di uno dei pochi casi di separazione di siamesi in Italia, il secondo nella storia dell’ospedale.



Voleva far prostituire la madre per avere i soldi da giocare nelle slot machine. Per questo motivo un 15enne di Siracusa, accusato di maltrattamenti in famiglia e tentativo di estorsione, è stato fermato dai carabinieri che hanno eseguito nei suoi confronti un provvedimento di collocamento in comunitàemesso dalla Procura dei minori. La vittima è stata più volte picchiata e malmenata fin quando non ha deciso di sporgere denuncia.

Una vasta operazione antidroga, con vari arresti e perquisizioni, è in corso dall’alba nelle Marche, in Campania ed Emilia Romagna. Denominata in codice “Due Mari”, l’operazione è condotta dai Carabinieri del Comando provinciale di Ascoli Piceno e della Compagnia di Fermo, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Fermo. Centinaia i militari impiegati, anche con l’ausilio di elicotteri e unità cinofile.

Dopo la brutale aggressione subita dal reporter Rai Daniele Piervincenzi ad opera di Roberto Spada sono in molti a domandarsi perché quest’ultimo sia ancora a piede libero. La risposta è alquanto articolata ma è tutto nel pieno rispetto delle leggi. Sicuramente l’aver denunciato il fatto solo mercoledì, cioè un giorno dopo il pestaggio, ha fatto cadere la flagranza. E il reato di cui spada è accusato è lesioni e non lesioni aggravate, quindi niente arresto.
La polizia ha sgominato a Gela una banda di romeni specializzati in furti e rapine. All’alba gli agenti hanno eseguito cinque provvedimenti restrittivi (tre ordinanze di custodia cautelare in carcere, un arresto domiciliare e l’affidamento di uno dei complici, ancora minorenne, a un istituto di pena minorile). L’operazione è stata denominata “Ladri di biciclette” perché i malviventi si sono traditi in occasione del furto di una bici di notevole valore.

“Noi vogliamo arrivare a un accordo col governo prima che arrivi alla fine del suo mandato, cioè prima delle elezioni. Vogliamo farlo con serietà”. Lo ha detto il presidente della Lombardia, Roberto Maroni, in audizione alla Commissione parlamentare per l’attuazione del federalismo fiscale: “Il residuo fiscale della Lombardia è di 54 miliardi, il nostro obiettivo è di ridurlo a 27 miliardi: spenderemmo quei soldi meglio del governo centrale”.

“Anche io ho subito delle molestie sessuali, anzi di più, e non ho denunciato”: è una rivelazione shock quella fatta dall’attrice Gina Lollobrigida, oggi 90enne, che durante la trasmissione “Porta a Porta” ha voluto commentare i recenti scandali sessuali nel mondo del cinema. “Non ho avuto il coraggio di denunciare, ero giovane”, ha aggiunto.




Pane e olio a pranzo per i bambini dell’istituto comprensivo Magiotti di Montevarchi (Arezzo) che non pagano la mensa. E’ la punizione che l’Amministrazione comunale da lunedì fa scontare ai morosi del servizio di ristorazione scolastica. La “fettunta”, come in Toscana si chiama il pane con l’olio, unita a un po’ di frutta e a una bottiglietta d’acqua, da servire su un tavolo separato o in quello destinato a quei bambini che già si portano il cibo da casa, è “un atto discriminatorio”, ha commentato in una nota la vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Lucia De Robertis (Pd). La bufera politica è arrivata sul tavolo del ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli.

La Commissione europea ha avviato un’indagine approfondita per valutare il progetto di acquisizione di Ilva da parte di ArcelorMittal alla luce del regolamento Ue sulle concentrazioni. La Commissione teme, infatti, che l’operazione possa limitare la concorrenza sul mercato dei prodotti piatti di acciaio al carbonio. In particolare, i clienti, soprattutto in Europa meridionale, potrebbero essere esposti a un aumento dei prezzi.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *