Rassegna stampa dal mondo del 15 novembre: Asgardia nello spazio, ancora casi di molestie in USA [Video]

In primo piano viaggi spaziali, molestie in USA e la crisi in Zimbabwe.

La rassegna stampa delle notizie più importanti di oggi dal mondo.

Alta tensione in Zimbabwe: dopo una serie di esplosioni nella capitale Harare, l’esercito ha annunciato di avere preso in custodia il presidente Robert Mugabe e la moglie Grace. SuTwitter il partito di governo, Zanu-Pf, precisa che nel Paese africano “non c’è stato alcun golpe. Si tratta di una transizione senza spargimento di sangue in cui persone corrotte sono state arrestate”. Le forze armate stanno proteggendo uffici governativi e strade.

Secondo il sito Tmz, un’attrice avrebbe deciso di fare causa al produttore Harvey Weinstein, accusandolo di essersi masturbato di fronte a lei e di averla stuprata in un albergo. Il sito riporta alcune fonti secondo le quali si tratta di due episodi separati, uno avvenuto nel 2015 e l’altro nel 2016. Per il momento il nome dell’attrice non è stato reso noto.



La didascalia apparsa sui social, sotto la foto che immortalava una donna con il velo passeggiare a fianco di un cadavere, dopo l’attentato sul ponte di Westminster dello scorso marzo, che criticava l’indifferenza e l’insensibilità della donna che camminava come niente fosse, era un fotomontaggio creato da un troll russo. A rivelarlo le ultime indiscrezioni in merito all’assiduo lavoro che gli hacker russi compiono  per influenzare l’opinione pubblica nel mondo. Inutilmente il fotografo aveva cercato di discolpare la ragazza. Ora la conferma del tentativo degli hacker russi di manipolare il giudizio non solo in America ma anche il Europa.

C’era anche un italiano nel commando degli attacchi terroristici di Parigi del 13 novembre 2015. Lo hanno rivelato gli investigatori francesi a due anni dagli attentati che fecero 130 morti nella metropoli. Domenico G., italo-francese, 32 anni, si era convertito all’Islam e aveva aderito all’Isis nel 2012 ribattezzandosi con il nome di Abderrhamane Al-Italy.

Sparatoria in una scuola elementare a Rancho Tehama, in California: almeno 5 persone sono state uccise e molti studenti sono rimasti feriti. Lo riportano i media americani secondo i quali tra i morti ci sarebbe anche il killer. Gli scolari feriti sono stati trasportati in elicottero negli ospedali dell’area. Secondo la polizia l’obiettivo dell’uomo era fare una strage di bambini.

Asgardia, che si è autodichiarata la prima nazione spaziale della storia, ha lasciato la Terra ed è in viaggio verso l’Iss. Il razzo ATK Antares sta portando in orbita il satellite Asgardia-1, dalle dimensioni di una scatola. All’interno ci sono la Costituzione e il simbolo della neo-nazione, oltre ai dati dei 115mila “asgardiani” di 174 Paesi diversi (4.087 sono italiani). Il primo passo dunque è compiuto: un’azione simbolica, carica di aspettative per i futuri profughi terrestri.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *