Arcipelago della Spagna: come andare alle Canarie in libertà

Hai voglia di una vacanza avventurosa, a metà fra mari e monti? Allora non perderti un viaggio alla scoperta delle Isole Canarie, ovvero Tenerife, Gran Canarie, Fuertaventura, Lanzarote, considerate le isole maggiori.

Un paradiso incontaminato che saprà incantarti grazie alle spiagge dorate e acque cristalline. Se anche tu ami questo tipo di vacanza allora non perderti questa piccola guida con i consigli per organizzare al meglio il tuo viaggio.

Quando e come raggiungere le isole dell’arcipelago

Un viaggio alle Canarie lo potrai organizzare tutto l’anno: in questa parte della Spagna (molto vicina all’Africa) il clima è sub-tropicale, sempre piacevole, direi primaverile tutto l’anno; le temperature fra i 18/24 gradi, ti permetteranno di godere il sole sempre e senza problemi, persino a novembre e dicembre. Le piogge le potrei trovare nel periodo gennaio/marzo, mentre una sovraffollamento lo troverai certamente ad agosto.

Gli abitanti di queste isole (fra le più gettonate) sono allegri e solari, pronti all’accoglienza. Oltre alle bellissime giornate trascorse al sole, dopo il tramonto, l’arcipelago si trasforma da paradiso terrestre a movida notturna, fatta di luci, colori, musica e tanto divertimento. Ideale se sei giovane, single o in viaggio con amici.

Ognuna di queste isole ha un proprio aeroporto, pertanto non sarà difficile raggiungerle e anche i collegamenti interni fra le varie località dell’arcipelago sono molto agevoli. Tenerife poi ha addirittura due aeroporti e dall’Italia ci sono tantissime compagnie low-cost con cui potrai prenotare un volo e un alloggio a poco prezzo.

Cosa altro sapere prima di partire per le Canarie

La Spagna fa parte dell’unione europea e grazie agli accordi Schengen, non vi saranno controlli alle frontiere ma ti basterà la tua carta d’identità valida e la tessera sanitaria per ricevere assistenza gratuita, o meglio a pagamento, ma con il successivo rimborso.

Tuttavia vi sono delle situazione di emergenza che nemmeno con la tessera sanitaria potrai affrontare. Vuoi sapere quali? Ad esempio essere vittima di un incidente, di un infortunio, il bisogno di un ricovero o rientro sanitario in patria. Sono tutte spiacevoli situazioni a cui potresti andare incontro; cosa fare? Semplice!

Sul territorio nazionale esistono diverse compagnie a cui potrai rivolgerti per richiedere questo tipo di servizio, che verrà garantito in tempi rapidi e senza nessun rischio per l’ammalato: questo servizio viene effettuato con aeroambulanza con la presenza di personale medico a bordo.

Insomma, il mio consiglio e di prenotare il tutto in anticipo e di goderti così la tua vacanza senza pensieri!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.