Realizzazioni abiti da sposa: lo stile romantico

Fiori d’arancio in vista? Scegli il matrimonio romantico e inizia dall’abito

I matrimoni sono sicuramente una delle celebrazioni più amate, forse addirittura la più amata di tutte! Una grande festa che deciderai come celebrare perché rifletta il tuo stile e la tua personalità. Nei matrimoni, ogni dettaglio è curato alla perfezione in modo che nulla sfugga e che il risultato finale sia armonioso e perfettamente in linea con i desideri della coppia. Se hai scelto il matrimonio romantico… complimenti! Sai già che tutti gli occhi saranno puntati su di te e sul tuo vestito da sposa, ovvero il protagonista assoluto della cerimonia (con dentro la sposa)! Per la realizzazione dell’abito da sposa romantico hai a disposizione tantissime idee e accessori, vediamoli insieme.

Un occhio di riguardo per l’abito!

La realizzazione degli abiti da sposa è diventata un argomento sempre più caldo grazie anche alle tante, tantissime trasmissioni tv dedicate agli abiti da sposa, ai matrimoni “in competizione” e ai wedding planner. Ma come fare per avere il più romantico degli abiti? Innanzitutto, scegli il tuo modello.

I tagli principali sono:

  • il taglio a trapezio, molto raffinato e dalle linee semplici che slanciano
  • il taglio a palloncino o “da principessa”, con bustino stretto in vita e gonna lunga e ampia
  • il taglio impero, stretto sotto al seno e dritto fino a terra
  • il taglio a sirena, da vera vamp!

I più romantici in assoluto sono quelli stile impero e stile principessa, gli altri risultano un po’ sofisticati o ammiccanti. Il colore del tessuto ideale non è mai un colore puro: no al bianco e ai colori brillanti, sì alle nuance pallide e annacquate e ai bianchi e grigi caldi come l’avorio e lo champagne. Il tipo di tessuto è fondamentale: sì alle trasparenze del tulle ma attenzione ai tessuti troppo rigidi e lucidi come taffetà e raso. Osate con inserti dal sapore vintage in lino e macramè. Attenzione ai decori: perle e paillette vanno dosate con cura e inserite con attenzione per evitare l’effetto discoteca. 

Infine, il bouquet, che è quasi un’estensione della sposa e del suo abito e diventa il protagonista del momento fatidico del lancio: per il bouquet preferite fiori un po’ selvaggi, scomposti, voluminosi. Sì alle margherite semplici, no ai tulipani! Sì alle peonie e no alle gerbere. Benvenute anche le foglie verdi di felci ed edera. I fiori possono richiamare la tinta dell’abito e giocare con le sfumature tono su tono. 

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.