“Caro Lucio ti scrivo”, un esclusivo docu-film su Sky Arte dedicato a Lucio Dalla

Con le canzoni di Lucio Dalla e le voci di Ambra Angiolini, Alessandro Benvenuti, Piera Degli Esposti, Neri Marcorè, Ottavia Piccolo, Andrea Roncato, Grazia Verasani

Caro Lucio ti scrivo Sky arte

Egle Petazzoni è una postina di mezza età che adora vagare in bici per le strade di Bologna. Sarebbe una portalettere come tante altre, ma due piccoli dettagli la rendono unica: era la postina di Lucio Dalla e ha aperto alcune delle lettere a lui indirizzate. Ciò che ha scoperto è che alcuni protagonisti delle sue canzoni, nati dall’eccezionale mix di osservazione della realtà e dalla capacità di fantasticare su di essa di Lucio Dalla, hanno preso carta e penna e hanno voluto scrivergli.

Così nasce Caro Lucio ti scrivo, il film di Riccardo Marchesini, tratto dallo spettacolo teatrale di Cristiano Governa, che Sky Arte HD (canale 120 e 400 di Sky) trasmette in prima visione assoluta  e in esclusiva domenica 4 marzo alle 22.15.Anna e Marco, Futura, Meri Luis e tanti altri avevano un segreto che volevano rivelare a Lucio.

Egle Petazzoni conosce tutti quei segreti e li rivelerà anche al pubblico, facendo scoprire a tutti che fine hanno fatto alcuni dei “ragazzi” raccontati da Dalla e cosa avevano di così importante da rivelargli.La prima lettera/episodio, con la voce di Alessandro Benvenuti, è ispirata a “L’anno che verrà” e il protagonista è un uomo convinto di essere quel “Caro amico” al quale Lucio indirizzò la sua canzone.

Il secondo episodio, con la voce di Neri Marcorè, è ispirato al brano “Com’è profondo il mare” e lo scrive un ragazzo di nome Andrea. Il terzo capitolo del film è incentrato sulla canzone “Futura” e ha la voce di Ambra Angiolini. Il quarto episodio si ispira al brano “Meri Luis”, perché Meri Luis esisteva davvero e si chiamava Maria Luisa. Il quinto episodio trae ispirazione dalla canzone “La casa in riva al mare”, con la voce di Piera Degli Esposti. Il sesto episodio vede protagoniste le due lettere di Anna e Marco, con le voci di Ottavia Piccolo (Anna) e Andrea Roncato (Marco).

Dato che non è possibile raccontare fino in fondo chi fosse Lucio Dalla, il film di Riccardo Marchesini tenta di occuparsi delle storie e dei personaggi delle sue canzoni, realizzando una pellicola impossibile da etichettare proprio come lo sono stati Lucio Dalla e la sua musica. Il risultato è un’opera in cui realtà e fantasia, documentazione del reale e la sua deriva immaginaria, si mescolano. Un film a episodi, in cui a ogni episodio corrisponde una lettera scritta da un protagonista di una delle sue canzoni più amate.

Un epistolario d’amore, d’amicizia, di rabbia, di solitudine e di speranza dove le suggestioni delle canzoni di Lucio e i suoi personaggi si fondono. Un viaggio che parte da dove è partito l’artista: da un bar di periferia nel quale magari intravvede Anna e Marco e che approda dove s’immagina sia ora: nella sua cara Bologna

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.