Claudia Cardinale e Ottavia Fusco a teatro con La strana coppia: la recensione

Al Teatro Augusteo di Napoli fino a domenica 15 aprile 2018, Claudia Cardinale e Ottavia Fusco saranno in scena con lo spettacolo “La Strana Coppia”, versione femminile, di Neil Simon da un progetto registico di Pasquale Squitieri.

Sulle note del blues cantato da Bessie Smith, Nobody knows you when you’re down and out, si apre il sipario mentre scorrono i titoli di testa, ci sono quattro amiche sedute a un tavolo, in questo spazioso appartamento newyorkese sciatto e disordinato, a giocare a poker e a scambiarsi confidenze con una punta d’ironia e il pubblico si rende conto di esser davanti a una commedia con un umorismo più sofisticato con dialoghi intelligenti e intuitivi e personaggi stravaganti.

E così trascorrono i venerdì sera le amiche Vera, Michi e Silvia, interpretate da Patrizia Spinosi, Cinzia Cordella, Angela Russo ognuna delle quali porta una sfumatura diversa e ognuna aggiunge un altro strato di comicità alla commedia e Olivia Madison, proprietaria dell’appartamento, interpretato dalla stupenda Ottavia Fusco.

Ma questo quadretto viene disturbato dall’arrivo di Fiorenza Unger, una grande Claudia Cardinale,  che è stata lasciata dal marito ed è l’esatto opposto di Olivia. Lo stereotipo di una casalinga nevrotica, attenta ai dettagli, impossibile, ossessiva-compulsiva, che non sopporta la vista dello scompiglio, che non può smettere di mettere sottobicchieri sotto i drink di tutte e che ha persino disinfettato le carte da gioco. Claudia Cardinale offre tutto ciò che si può desiderare da questo ruolo: la sua attorialità con i suoi gesti nervotici, i tempi comici, la fisicità apportando una femminilità distinta e vulnerabile, che aiuta davvero il pubblico ad entrare in empatia con lei, in contrapposizione di Olivia, spensierata, irresponsabile, schietta, sbronza. In quest’altalenante gioco tra queste due grandi interpreti, Claudia e Ottavia, si riescono a cogliere ogni sfumatura dei personaggi, la loro chimica è imperativa e insostituibile. Gestiscono la commedia con grande tempismo che rendono la scena una meravigliosa esperienza di una sceneggiatura un po’ triste. Così Olivia offre una stanza nell’appartamento a Fiorenza, due personalità di polarità opposte diventano compagne di stanza, una spudorata spensierata e una nevrotica tesa e ciò saranno le fonti di conflitto nella trama. Ottavia Fusco trionfa in questa commedia, rende così reale il personaggio come un’amica incontrata per strada, qualcuno di familiare con un acuto senso dell’umorismo.

Nel secondo atto, Fiorenza e Olivia hanno un appuntamento serale con due fratelli spagnoli che vivono al piano di sopra, Manolo, interpretato da  Nicola d’Ortona, soave e simpatico e Jesus, Lello Giulivo, impeccabile nei suoi tempi comici. Il loro arrivo a cena con fiori e caramelle e un inglese traballante, è il momento clou della serata, con una serie divertenti di malapropismi persi in traduzione che fanno orrore anche a Olga Fernando.

Il dramma culmina in un litigio tra le due donne che riconoscono la loro fondamentale incompatibilità… ma dove andrà Fiorenza?

La regia è affidata ad Antonio Mastellone. I costumi sono di Michele Gaudiomonte. Scene di Bruno Garofalo. Contributi video di Maxima Film Napoli. Traduzione di Roberta Conti.

Prossimi spettacoli

Martedì 10 alle ore 21:00. Mercoledì 11 alle ore 18:00. Giovedì 12 alle ore 21:00. Venerdì 13 alle ore 21:00. Sabato 14 alle ore 21:00. Domenica 15 alle ore 18:00.

Prezzi

Platea poltrona € 35,00 – Galleria poltroncina € 25,00

Per il biglietto online seguire questo link:

http://www.bigliettoveloce.it/ new_spettacolo.aspx?id_show=51 97

La strana coppia locandina

loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.