Torino film festival: una rassegna di film su Rai 4

Dal 23 novembre al 2 dicembre una rassegna di film di qualità dedicata alla kermesse.

torino-film-festival-rai-4

Giunto alla 35° edizione, il Torino Film Festival animerà quest’anno il capoluogo piemontese dal 24 novembre al 2 dicembre. Nelle stesse date, Rai4 renderà omaggio alla classica kermesse proponendo ai suoi telespettatori una rassegna di film scelti tra quelli proiettati nelle scorse edizioni del festival. Un appuntamento quotidiano che partirà giovedì 23 novembre, alla vigilia dell’apertura, con un doppio spettacolo: in prima serata il vincitore di 3 premi Oscar “Whiplash” e a seguire, in seconda, il disaster movie norvegese “The Wave”.

Si prosegue in seconda o in terza serata fino a sabato 2 dicembre con una carrellata di film di qualità appartenenti ai più disparati generi: il vampiresco d’autore “Solo gli amanti sopravvivono”, di Jim Jarmusch, e il vampiresco musicale e scanzonato “Suck”, il noir con Peter Stormare “Small Town Murder Songs”, il western con Ed Harris e January Jones “Sweetwater”, il rutilante action indonesiano “The Raid”, il dramma di formazione con Jamie Bell “Undertow”, il thriller d’assedio familiare “The Guest” e l’atipico revenge movie “Blue Ruin”.

Giovedì 30 novembre ancora un doppio spettacolo a partire dalla seconda serata:’ “71”, action/thriller sullo sfondo d’epoca del conflitto nordirlandese e a seguire il thriller israeliano “Big Bad Wolves”.



Ciclo Torino Film Festival
23 novembre – 2 dicembre23/11: Whiplash di Damien Chazelle
The Wave di Roar Uthaug
24/11: Solo gli amanti sopravvivono di Jim Jarmusch
25/11: Suck di Rob Stefaniuk
26/11: Small Town Murder Songs di Ed Gass-Donnelly
27/11: Sweetwater di Logan Miller
28/11: The Raid – Redenzione di Gareth Evans
29/11: Undertow di David Gordon Green
30/11: 71 di Yann Demange
Big Bad Wolves di Aharon Keshales e Navot Papushado
01/12: The Guest di Adam Wingard
02/12: Blue Ruin di Jeremy Saulnier

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.