Musica a New York e come trovarla

New York ha una lunga tradizione in locali dove si suona ogni genere di musica e in tutte le modalità possibili, una infinità di locali tra cui alcuni che hanno fatto la storia. Si va dai grandi concerti al Madison Square Garden, ai tour delle star internazionali al Barclays Center, o ancora quella delle performance straordinarie in metropolitana o delle produzioni teatrali di Broadway e Off-Broadway.

Apollo Theater (Harlem, Manhattan)
Da quasi 85 anni, l’Apollo Theatre è un punto di riferimento per la scena musicale newyorkese e trampolino di lancio per artisti afroamericani emergenti. In questo teatro hanno iniziato la propria carriera alcune icone come Ella Fitzgerald, James Brown e Jimi Hendrix esibendosi alla Amateur Night, la celebre serata dedicata ai nuovi talenti. L’Apollo, pilastro della comunità di Harlem, presenta una programmazione fatta di teatro, danza, monologhi e molto altro. La programmazione dei prossimi mesi include l’Amateur Night Holiday Special (15 dicembre), il Wow Festival 2019 (15 marzo 2019), Jose Gonzalez e The String Theory (21 marzo 2019).

Brooklyn Steel (Williamsburg, Brooklyn) 
Lo scorso anno la Brooklyn Steel è diventata una delle sale musicali più popolari dell’East Coast e un punto di riferimento per la scena newyorkese, grazie alle cinque serate di concerti sold-out della rock band LCD Soundsystem. Qui si può assistere a spettacoli e performance che abbracciano vari generi e stili differenti. I prossimi concerti: The Front Bottoms (14 dicembre), il rapper Noname (5-6 gennaio 2019), Beirut (10-11 febbraio 2019) e Nils Frahm (29-30 marzo 2019).

Flushing Town Hall (Flushing, Queens)
Costruito nel 1862, la Flushing Town Hall vanta una ricca storia al servizio della comunità del Queens come tribunale, banca, prigione, sala riunioni e sede per spettacoli di opera leggera e spettacoli teatrali itineranti. Oggi lo storico municipio si è evoluto in una dinamica location multidisciplinare dove si intrecciano musica, danza ed eventi culturali perfetti per tutta la famiglia. Quest’anno il ricco programma propone appuntamenti di musica jazz, classica latino-americana e asiatica, con gli spettacoli di Lauren Sevian (16 dicembre), Talavya (25 gennaio 2019), Vince Giordano e The Nighthawks (1 febbraio 2019).

Kings Theatre (Flatbush, Brooklyn) 
Inaugurato nel 1928, il Kings Theatre è un punto di riferimento a Brooklyn da quasi 90 anni. Dopo un restauro da 95 milioni di dollari, il Kings ha riaperto nel 2015 con un design rinnovato e una capienza da 3.000 posti a sedere. La nuova programmazione include le esibizioni di Toni Braxton (10 febbraio 2019), Metric e Zoé (18 febbraio 2019) e Snoop Dog il (3 marzo 2019).

Lehman Center for the Performing Arts (Jerome Park, the Bronx) 
È iniziata la 38esima stagione del Lehman Center for the Performing Arts che ospita ogni anno artisti provenienti da diverse culture e discipline. La sala musicale più importante del Bronx dispone di 2.300 posti ed è attualmente in fase di espansione e ristrutturazione per debuttare con un nuovo look entro la fine dell’anno prossimo. La stagione 2018-19 include le performance di Domingo Quiñones (15 dicembre), Roberto Roena (26 gennaio 2019), Hector Acosta (16 febbraio 2019) e il vincitore di American Idol Ruben Studdard (30 marzo 2019).

Music Hall of Williamsburg (Williamsburg, Brooklyn)
La Music Hall di Williamsburg ha ottenuto il riconoscimento come uno dei migliori club rock negli Stati Uniti dall’apertura nel 2007. Questa sala ospita 550 persone ed è stata progettata tenendo in considerazione il miglior design acustico per consentire un’eccellente esperienza musicale. Tra i prossimi concerti in programma: Roosevelt (3-4 dicembre), Thursday (27-28 dicembre), Margo Price (31 dicembre), The Lemon Twigs (18-19 gennaio 2019), Mandolin Orange (8 febbraio 2019) e Teenage Fanclub (14 marzo 2019).

Rough Trade NYC (Williamsburg, Brooklyn)
La sede newyorkese di Rough Trade, celebre etichetta indipendente e negozio di dischi londinese, è stata inaugurata a Williamsburg nel 2013. Al suo interno un’ampia scelta di album, un caffè e una sala concerti che propone una ricca programmazione di artisti consolidati ed emergenti. I prossimi spettacoli comprendono Haerts (4 dicembre), Chelsea Jade (12 dicembre), Lankum (5 gennaio 2019), Feeder (8 febbraio 2019) e Mike Krol (5 marzo 2019).





St. George Theatre (St. George, Staten Island)
Dalla sua inaugurazione nel 1929, il St. George Theatre a Staten Island è stato uno dei luoghi culturali più amati di New York. Lo storico teatro da 1.900 posti è stato recentemente ristrutturato per offrire al proprio pubblico il lusso e i comfort di un palcoscenico all’avanguardia. I prossimi concerti: Southside Johnny e gli Asbury Jukes con la David Johansen Band (21 dicembre), Little Anthony and the Imperials (19 gennaio 2019), Kool and the Gang (15 febbraio 2019), Matthew e Gunnar Nelson (3 marzo 2019) e Celtic Woman (21 marzo 2019).

Terminal 5 (Hell’s Kitchen, Manhattan)
Situato nel cuore di Hell’s Kitchen, il Terminal 5 si sviluppa in uno spazio multilivello che ospita 3.000 persone in cinque ambienti distinti. Il locale presenta regolarmente concerti di star dell’hip-hop e alcuni dei DJ più famosi al mondo. Quest’inverno si esibiranno i Bomba Estero (12 dicembre), Illenium (13-15 dicembre), Nghtmre (22 dicembre), Nao (2 febbraio 2019) ed Enrique Bunbury (23 marzo 2019).

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.