A Violet Pine – Girl

A Violet Pine - GirlUn’attesa eclissi tra mondi differenti, consistente nel connubio tra sani riff di chitarra e le molteplici facce della dimensione elettronica, il tutto nella perenne sottigliezza. Una qualità molto cara ai tre che stanno dietro gli A Violet Pine, fautori di un esordio come questo “Girl“, dove a predominare è il sogno, il fascino della perdizione, l’entrata nella psiche umana, la conoscenza dei suoi desideri tradotta in musica. Ascoltare il trip-hop oscuro di Pathetic e il mistero che permea 25mg of Happiness significa lasciar naufragare la propria anima in un immenso mare, fatto anche di accenni tribali e drum’n’bass come quello della titletrack, loops acidi e raffinati prossimi a disperdersi in un abisso electro-post-rock (Sleep), la dissoluzione di atmosfere dreamy, leggermente new age, in richiami raveggianti di Sam, l’impennata rock che incombe all’improvviso nell’apparente ambient di Fragile, una ninna nanna fuzzeggiante come Pop Song for Nice People e persino una ballata acustica come Family. Anche questa è meraviglia, e la presenza di qualche difetto di pronuncia (vedi And Then) viene immediatamente colmata da arrangiamenti di cotanta caratura e valore, ideali sbocchi dell’opera in esame. Chapeau.

Gustavo Tagliaferri

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *