Il ritorno de Il segno del comando

A dodici anni dall’ultimo lavoro (“Der Golem”, ispirato all’omonimo romanzo di Gustav Meyrink), ritorna uno dei progetti italiani più interessanti in ambito progressive, i genovesi Il segno del comando. La band – ormai ridotta al solo Diego Banchero dopo la defezione di Mercy per dedicarsi agli Ianva – pubblicherà il prossimo novembre su Black Widow Records “Il volto verde“, opera ancora una volta ispirata dall’opera di Meyrink. Ricco cast di ospiti: Claudio Simonetti dei Goblin, Gianni Leone (Balletto di Bronzo), Martin Grice (Delirium), Freddy Delirio (Death SS), Sophya Baccini e Maethelyiah (The Danse Society).

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.