Minnie's – Ortografia

minnies - ortografiaUna voce, anzi, più voci, in quel di Milano, che si diffondono e lasciano il segno quasi silenziosamente, mentre si è perennemente in viaggio verso mete di ogni tipo, così vicine eppure così lontane, tutte accomunate da un linguaggio che chiameremo hardcore punk melodico. Luca, Yuri, Viole ed Ale, questi i quattro musicisti che compongono i Minnie’s, ne sanno molto a proposito, e la loro “Ortografia“, tra Fallo Dischi e To Lose La Track, è una freschissima dimostrazione di tutto ciò. Una formula, quella dei nostri, che trova il suo massimo livello di espressione in brani come i sette minuti della title track, l’instant single Fiumi, la visionaria Ogni colpo è l’ultimo, Quanto costa una domanda, ma non sono da meno cavalcate come Capodanno e Daccapo, o spunti di eguale interesse come lo spleen di matrice anglosassone di È la quotidianità, per non dire reminiscenze che vanno al di fuori del punk, dai Pixies (Sei te) o, in tempi recenti, ai Japandroids (La buona stagione). Certo, influenze insolite, ma nemmeno tanto lontane da quello che è il cuore di un gruppo che sa tutt’ora il significato del connubio tra sonorità tirate e testi accessibili e di sicuro impatto, la cui “ortografia” merita eccome di essere masticata, al suono di più ascolti!

Gustavo Tagliaferri

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *