Lenore S. Fingers – Inner Tales

lenore s. fingers - inner talesI Lenore S. Fingers sono un gruppo italiano alla prima uscita discografica sotto la My Kingdom Music. I cinque calabresi, forti di una frontwoman dalla voce calda e attraente, propongono una sorta di alternative rock malinconico e, stando alla descrizione dell’etichetta, decadente.

Il loro debutto ci trasporta inizialmente per atmosfere oniriche che ricordano i The Gathering di Anneke, richiamati forse anche dalla voce femminile. Le ritmiche si appesantiscono mano a mano, presentando influenze degli ultimi Katatonia, mentre qua e là compare qualche spunto post-rock con echi dei più recenti Anathema. Ne risulta una musica estremamente emotiva e godibile, dai toni leggiadri e spensierati, nonostante mantenga una certa nota dolce-amara. “Inner Tales” si presenta, oltretutto, come un album ben bilanciato: aperto da un’eccellente introduzione, raggiunge quasi subito alte vette d’intensità con le due tracce seguenti. La tensione viene poi intelligentemente spezzata da Cry of Mankind – che poco ha a che fare con la quasi omonima traccia dei My Dying Bride – per poi tornare alta nella parte finale dell’opera, prima della chiusura. Il tutto per un minutaggio nient’affatto elevato che riesce nello scopo di non annoiare l’ascoltatore.

Il difetto di quest’esordio è, probabilmente, un’eccessiva derivazione dagli stili delle tre band citate sopra, immediatamente riconoscibili come principali influenze del gruppo. Quest’ultimo dovrebbe forse cercare di giostrare maggiormente tra soluzioni più diversificate, che sembrano comunque già appartenergli almeno in minima misura. Un esempio potrebbero essere i cori maschili in Victoria e Song to Eros – a parere di chi scrive le migliori tracce di tutto l’album – che, estesi ad altre composizioni, avrebbero il pregio di variegare un po’ l’onnipresenza della voce di Federica Catalano, nonché di rendere un po’ più personale la proposta dei Lenore S. Fingers.

Edoardo Giardina

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.