Vanessa Van Basten – Disintegration EP

Vanessa Van Basten - Disintegration EPLP – Taxi Driver – 4 t.

Disintegration rappresenta probabilmente la summa generale di quanto prodotto dai Cure nel corso degli anni ’80, la loro annata maggiormente fervida e variegata, in fatto di influenze riscontrabili di disco in disco e conseguente risultato finale. Dovendosi spostare a Trieste e di conseguenza chiedere lumi, in particolare, al solo Morgan Bellini, per quel che concerne i Vanessa Van Basten, che impressione può dare il solo pensiero di rileggere parte di un simile album? Non è cosa facile, ma evidentemente questo è uno di quei casi in cui la ciambella è venuta fuori con un buco perfetto. Le quattro tracce estrapolate dall’album di Robert Smith e soci acquistano una nuova linfa vitale da parte della band, con l’assistenza del batterista Francesco Valente (Il teatro degli orrori, Lume), ma anche di Francesco Candura (Jennifer Gentle) e Lorenzo Fragiacomo (The Butterfly Collectors), secondo una meticolosità che non passa inosservata in quello che è il risultato finale: Plainbong, con le sue atmosfere heavy, dà una chiave di lettura apocalittica di quella Plainsong che allora apriva le danze, Doseclown mantiene fedelmente le atmosfere di Closedown rafforzandosi ulteriormente e presentando qualche lieve spunto shoegaze, la metamorfosi da Fascination Street a Fascination Trip è fatta di affascinanti sfumature post-rock, mentre la chiusura di Untitled, qui Retitled, è caratterizzata da un crescendo ossessivo ed etereo, fatto di elettronica e riff granitici e sospesi. Un esperimento, quello dei Vanessa Van Basten, che è da considerare riuscito su tutti i fronti, e che lascia sperare persino, in futuro, nello stesso trattamento per gli altri brani del lotto.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.