Mombu/ODDATEEE – Subsound Split Series #3

Mombu/ODDATEEE - Subsound Split Series #3LP – Subsound, 10 t.

Rocky Balboa e Freddy Krueger. In principio, con Joseph Merrick/Tetsuo e Bob/Robocop, erano macchina e carne, ora vi è la virata verso una componente meno cibernetica, tipica di quegli esperimenti che, sotto forma di split, vedono artisti nostrani e non condividere la stessa strada, gli stessi intenti. Vedere convocati, per questo terzo capitolo firmato Subsound, Luca Tommaso Mai ed Antonio Zitarelli, ovvero i Mombu, ed una voce del moderno hip hop underground americano come quella di ODDATEEE, già con i Dälek, lasciava presagire molto. Il risultato, difatti, stordisce e stupisce nuovamente, dominato come è da una parte da un flow a metà tra beat eterei misti a scatenate jam (Paranoia), onirici drum’n’bass sbilenchi dal sapore ambient (Shooter) e persino Bill Withers sotto acidi (Only You), dall’altra da un’indole jazzcore che si evolve gradualmente passando dalle atmosfere contrastanti ed allucinogene di Abuse ad una Devils Card che è un doom jazz dalle tendenze free, fino alla fusione con i cupi bassifondi newyorkesi di Kill Guns, con i preponderanti vagiti techno in mano a Luciano Lamanna (Der Noir); altrettanto rivelatori sono i momenti strumentali, rappresentati dal misticismo noise di Between Space e dall’handclapping afro-style di The Chant. La giusta ciliegina sulla torta per una collaborazione riuscitissima ed un altro obiettivo portato a termine dalla label romana.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *