Intervista ai Sikitikis

Direttamente da Skype: Marco “C’est Disco” Gargiulo intervista Alessandro “Diablo” Spedicanti, cantante dei Sikitikis.

Diablo: ciao bello!
Diablo: ci sono
Marco Gargiulo: Diablo!
Marco Gargiulo: come stai?

Diablo: tutto bene, stanco ma felice
Diablo: hehehe
Marco Gargiulo: questo è l’importante eheh
Marco Gargiulo: allora
Marco Gargiulo: sei pronto?
Marco Gargiulo: è la mia prima intervista via chat

Diablo: vai, sono nato pronto!
Marco Gargiulo: Che cosa rappresenta il titolo “Dischi fuori moda”? (qui la recensione di “Dischi fuori moda“) Non sembra essere un concept sulla situazione della discografia italiana…
Diablo: Mah, non abbiamo usato questo titolo per concettualizzare qualcosa o descrivere una situazione in particolare
Diablo: ma
Diablo: è ovvio che questo lasci comunque spazio a concetti
Diablo: io credo che non ci siano dischi fuori moda
Diablo: o dischi alla moda
Diablo: ma che sia fare dischi che è fuori moda
Marco Gargiulo: eh già
Marco Gargiulo: una volta
Marco Gargiulo: si facevano i tour per promuovere i dischi

Diablo: presto credo non se ne faranno più
Marco Gargiulo: oggi si fanno i dischi per andare in tour
Diablo: ma si produrranno solo una serie infinita di singoli
Marco Gargiulo: non credi?
Diablo: esatto
Diablo: è assolutamente come dici tu
Marco Gargiulo: Con questo lavoro vi siete scrollati da dosso, secondo me, l’etichetta di band “con sonorità ispirate alle colonne sonore dei polizieschi, ecc”. Sai, invece, che cosa mi è venuto in mente ascoltando “Dischi fuori moda”? Le colonne sonore dei videogiochi degli anni ’80, come nel caso di Tu sei muta, io sono sordo e Tiffany. Ho pensato male?
Diablo: ovvio che un pensiero fatto da un ascoltatore non è MAI sbagliato
Diablo: in realtà pensavamo alle colonne sonore delle commedie di serie B
Diablo: come quelle dei fratelli De Angelis
Diablo: per i film di Spencer e Hill
Diablo: che avevano un’impronta sudamericana
Diablo: proprio perché i film erano spesso girati in Messico o Brasile
Diablo: onde andare a spendere meno per la produzione…
Marco Gargiulo: parlando di colonne sonore mi viene da citare il vostro progetto alternativo, ovvero Brain Dept
Marco Gargiulo: novità in vista?

Diablo: Per ora stiamo preparando la sonorizzazione di “MONUMENTI IN MUSICA”
Marco Gargiulo: di cosa si tratta?
Diablo: è la sonorizzazione di tre racconti ambientati in altrettanti monumenti dalla città di Cagliari
Diablo: è il secondo anno che la facciamo
Diablo: e devo dire che è davvero molto suggestivo
Diablo: con lettura e musica nei musei, nelle chiese
Diablo: quest’anno addirittura nel cimitero monumentale
Marco Gargiulo: addirittura?
Diablo: eja!
Marco Gargiulo: bhè vi auguro buona fortuna nell’impresa
Diablo: hehehe
Marco Gargiulo: cosa ne pensi di progetti come Bologna Violenta e Calibro 35?
Marco Gargiulo: sembra strano ma
Marco Gargiulo: tutto è partito da voi

Diablo: sono progetti che hanno un grande valore
Marco Gargiulo: loro sono un po’ i vostri nipoti, se cosi possiamo dire
Diablo: qualcuno dice così
Diablo: effettivamente noi facevamo questo già dal 2000
Marco Gargiulo: parlo io che
Marco Gargiulo: grazie a voi, le vostre cover e le vostre citazioni
Marco Gargiulo: ha scoperto un mondo nuovo

Diablo: ma non so quanto questi progetti abbiamo avuto davvero influenza diretta dai Siki…
Diablo: sono musicisti colti e straordinari
Diablo: abbiamo un grande rispetto e ammirazione per loro
Diablo: in alcuni casi siamo anche amici
Diablo: (come con Bologna)
Marco Gargiulo: a quando una collaborazione?
Diablo: beh… non si sa mai…
Diablo: hehehe
Marco Gargiulo: una mia curiosità
Diablo: dimmi
Marco Gargiulo: come mai non comparite nella compilation, promossa da Manuel Agnelli, “Il paese è reale”?
Diablo: non compariamo noi e non compaiono un sacco di altre realtà…
Marco Gargiulo: questo mi chiedevo
Diablo: credo che sia stata una questione di “scelta” artistica
Diablo: comunque tutti non ci potevano stare
Diablo: e noi siamo fra quelli che non ci sono
Marco Gargiulo: sono state toccate tutte le regioni d’Italia
Diablo: ma citerei anche Petrol
Marco Gargiulo: mancava l’isola della Sardegna…
Diablo: la Sardegna è una regione d’Italia per sbaglio!
Diablo: hehehehe
Diablo: in realtà è una piccola Nazione
Diablo: un popolo
Diablo: che con l’Italia ha davvero poco a che fare
Marco Gargiulo: sto imparando ad amarla attraverso le tue parole su FB sai?
Diablo: …
Diablo: sappi che puoi diventare sardo quando vuoi!
Diablo: sarai il benvenuto sull’Isola!
Marco Gargiulo: ma grazie! È tra i miei progetti futuri venire lì
Diablo: bene
Marco Gargiulo: restando in tema Sardegna
Diablo: dimmi
Marco Gargiulo: qual è lo stato di salute della scena Sarda?
Diablo: Assolutamente straordinario
Diablo: a tutti i livelli e per tutte le nicchie fino al pop più sanremese
Marco Gargiulo: eh già
Marco Gargiulo: i mitici Valerio Scanu e Marco Carta

Diablo: eppure non credo sia un caso
Diablo: che ci siamo gruppi Hardcore
Diablo: e Carta e Scanu
Diablo: i Siki
Diablo: e grandi produttori di elettronica
Diablo: come Dusty Kid
Diablo: Alessio Mereu e Matteo Spedicati
Diablo: ecc.
Diablo: tutti artisti che si confrontano vis a vis
Diablo: col MONDO
Marco Gargiulo: ritornando al disco
Diablo: eja
Marco Gargiulo: la classica domanda
Marco Gargiulo: come siete arrivati a Manuel Fusaroli?

Diablo: semplice
Diablo: ci siamo conosciuti ad un festival dove lui suonava
Diablo: coi Don Vito e i Veleno
Diablo: ci siamo piaciuti umanamente
Diablo: e artisticamente
Marco Gargiulo: quanto c’è di Fusaroli in “Dischi fuori moda”?
Diablo: così dopo un anno ci siamo trovati a portare avanti il progetto Siki insieme…
Diablo: beh…
Diablo: direi che Manu ha fatto un lavoro straordinario
Diablo: ma ha mantenuto praticamente inalterato il mood dei provini originali
Diablo: dando una pasta sonora di altissimo livello
Diablo: Fusaroli è oggi il più internazionale fra i produttori italiani
Diablo: e lo ha dimostrato non solo con noi…
Marco Gargiulo: Zen Circus?
Marco Gargiulo: Bugo?
Marco Gargiulo: Giorgio Canali?

Diablo: Le Luci…
Marco Gargiulo: il curriculum è lungo…
Diablo: ora sta lavorando con Nada!
Marco Gargiulo: stranamente in “Dischi fuori moda” manca il classico intro e lo strumentale finale…
Marco Gargiulo: avevate voglia di cambiare?

Diablo: la voglia di cambiare c’è sempre
Diablo: in noi è quasi una malattia
Diablo: un morbo
Diablo: volevamo fare il nostro disco POP
Diablo: e nei dischi pop
Diablo: non c’è intro
Diablo: non c’è strumentale
Diablo: solo canzoncine!
Diablo: hehehehe
Marco Gargiulo: alcuni titoli del disco sono troppo belli
Marco Gargiulo: Tu sei muta, io sono sordo

Diablo: poi?
Marco Gargiulo: Salvateci dagli italiani
Diablo: ehehehe
Marco Gargiulo: L’amore sul Mac
Diablo: già
Diablo: vero vero
Diablo: mi piace dare bei titoli
Marco Gargiulo: il più bello
Marco Gargiulo: per me

Diablo: penso che parte del successo di libri
Diablo: film
Marco Gargiulo: è Uccidere compagni di scuola
Diablo: dischi
Marco Gargiulo: mi ha fatto venire in mente
Diablo: sia dato dal titolo
Marco Gargiulo: il caso Facebook
Marco Gargiulo: dove ti aggiungono compagni delle elementari/media/superiori
Marco Gargiulo: che non vuoi vedere/sentire mai più in vita tua

Diablo: vero
Marco Gargiulo: Tiffany è legata ai vecchi ricordi?
Marco Gargiulo: alla malinconia?

Diablo: non necessariamente
Diablo: quest’anno ho avuto un figlio
Diablo: e mi sono confrontato con l’infanzia e la meraviglia
Marco Gargiulo: auguri, in ritardo
Diablo: il nonsense e il genio
Diablo: (grazie)
Diablo: Tiffany è figlia di questa voglia di leggerezza che ti prende
Diablo: quando capisci che le preoccupazioni della vita sono tutte cazzate
Marco Gargiulo: c’è anche un contrasto tra i testi dei primi lavori e quelli dell’ultimo
Diablo: quando ti confronti con i grandi miracoli dell’esistenza
Marco Gargiulo: come ho scritto nella recensione
Marco Gargiulo: se prima cantavi “Meglio restare in panne/in mezzo all’autostrada/senza un soldo in tasta/che stare fermi nudi in camera tua/per poi sentirmi dire basta…
Marco Gargiulo: ora canti
Marco Gargiulo: “Voglio dormire con te stanotte, ti prego/il nostro divano non vuol più parlare di te…

Diablo: hehehe
Marco Gargiulo: è il vostro disco meno “violento”
Diablo: già
Diablo: lo è
Marco Gargiulo: ma anche stilisticamente
Diablo: è molto meno violento di “B”
Marco Gargiulo: ricordo le immagini promozionale dei primi lavori
Diablo: in un certo senso è più vicino a “Fuga…”
Marco Gargiulo: e poi
Marco Gargiulo: la cosa più bella
Marco Gargiulo: è la cover
Marco Gargiulo: di Malamore, di Enzo Carella
Marco Gargiulo: che io già sapevo che avreste coverizzato da oltre un anno

Diablo: conoscevi l’originale?
Marco Gargiulo: complice il vostro canale YouTube
Diablo: aaaaaaaaaaa
Diablo: vedi
Diablo: vi avevamo subliminalmente avvertiti!
Diablo: hehehe
Marco Gargiulo: avete fatto diventare il pezzo più percussivo e carnale dell’originale
Diablo: già
Marco Gargiulo: uno dei rari casi in cui la cover supera l’originale
Diablo: batucada pura
Marco Gargiulo: i miei complimenti
Diablo: grazie
Marco Gargiulo: posso proporre una cover per il vostro prossimo album?
Diablo: prova…
Diablo: (non è detto che ce ne siano)
Marco Gargiulo: Sempre più vicino o CRX dei Casino Royale
Marco Gargiulo: una band
Marco Gargiulo: con cui vi ho paragonato nella recensione

Diablo: mandami il link della rece che lo “conservo”
Diablo: sai che amiamo i CR
Diablo: sai che fanno parte del nostro background in maniera prorompente
Marco Gargiulo: bersaglio centrato!
Diablo: e l’idea di fare una loro cover non è male
Diablo: e avevo già pensato ad una versione super acustica di Suona ancora
Marco Gargiulo: azz
Marco Gargiulo: sono curioso di sentire

Diablo: chitarra e voce è davvero da pelle d’oca
Marco Gargiulo: quel’è il rapporto con i social network dei Sikitikis?
Marco Gargiulo: sembra molto buono
Marco Gargiulo: vedo i casi del blog o ancora della pagina Facebook

Diablo: troviamo che sia un modo davvero divertente di interagire
Diablo: ovviamente il mondo non si deve fermare lì
Diablo: dovrebbe partire da lì
Diablo: e questo non sempre avviene
Diablo: ma devo dire che è un mezzo straordinario
Diablo: e che da possibilità infinite a che fa il nostro mestiere…
Marco Gargiulo: cosa pensate posso far “rinascere” la passione per la musica nei suoi tanti formati (cd, vinile, ecc)?
Marco Gargiulo: vedo ad esempio il cinema
Marco Gargiulo: il 3D ha fatto riavvicinare molte persone

Diablo: credo che per la musica sia diverso
Diablo: il supporto per la massa morirà totalmente
Diablo: quello che dovrebbe/potrebbe crescere
Diablo: è la passione per il concerto
Diablo: per l’unicità del live
Marco Gargiulo: su quello non ci sono dubbi
Marco Gargiulo: sarete ancora in quattro sul palco nel prossimo tour?

Diablo: assolutamente si
Diablo: noi 4
Diablo: addirittura io ho abbandonato la fabbrica di suoni
Diablo: in favore di un divertentismo più diffuso
Diablo: e di un uno della voce più consapevole
Marco Gargiulo: negli “showcase” dell’anno scorso e d’inizio gennaio
Marco Gargiulo: vedevo voi e il pubblico con gli occhiali 3D
Marco Gargiulo: come mai?

Diablo: abbiamo fatto un’anteprima in cui abbiamo suonato tutto il disco
Diablo: e qualche pezzo nuovo
Diablo: volevamo coinvolgere il pubblico in un gioco che li rendesse protagonisti insieme a noi della serata
Diablo: e quindi diventare i soggetti principali della foto “ricordo”
Diablo: tutta la grafica del disco
Diablo: è elaborata con la tecnica 3D
Marco Gargiulo: piccola curiosità
Marco Gargiulo: nell’edizione fisica
Marco Gargiulo: ci saranno gli occhialini?

Diablo: allora abbiamo pensato di regalare gli occhiali
Diablo: no
Marco Gargiulo: mannaggia
Diablo: in quella nei negozi non ci saranno
Diablo: hehehe
Marco Gargiulo: devo rubarne qualcuna al cinema
Marco Gargiulo: eheh

Diablo: ma non ti preoccupare
Diablo: l’effetto per l’immagine ferma della copertina non è poi così efficace
Diablo: è più una cosa simbolica
Marco Gargiulo: promozione fuori moda
Marco Gargiulo: quando partirà il tutto?

Diablo: è già partito
Diablo: col video
Diablo: iTunes
Diablo: le radio
Diablo: …
Diablo: i live arriveranno dal 16 aprile a Roma
Diablo: 20 a Milano
Diablo: 23 a Massa
Diablo: 24 ad Alessandria
Marco Gargiulo: ricordatevi della Campania
Diablo: 4 date per testare il nuovo live
Diablo: spero che in estate si possa fare qualcosa anche da voi
Marco Gargiulo: l’intervista è giunta al termine
Marco Gargiulo: come prima esperienza in chat
Marco Gargiulo: mi è piaciuta molto
Marco Gargiulo: lascio a te Diablo le ultime parole

Diablo: voglio dire a tutti i lettori di Mag-Music di provare a sforzarsi di volere il bene delle persone che odiano!
Diablo: per me è tutto
Diablo: …
Diablo: heheheh
Marco Gargiulo: grazie di cuore Diablo

Marco “C’est Disco” Gargiulo per Mag-Music

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *