“Food Advisor”, Simone Rugiati sbarca su Food Network a caccia di nuove eccellenze in cucina

“Food Advisor”, Simone Rugiati sbarca su Food Network a caccia di nuove eccellenze in cucina
Annunci

Continua il viaggio culinario attraverso l’Italia con Simone Rugiati nei nuovi episodi di “Food Advisor”, in onda in prima TV assoluta martedì 26 novembre alle 22:00 su Food Network (canale 33).

Chef Rugiati, vera guida d’eccellenza alla scoperta di un patrimonio enogastronomico immenso e unico al mondo come quello italiano, è pronto per dare il via a un nuovo viaggio a caccia di consigli e suggerimenti per assaporare i migliori piatti del Bel Paese, e non solo.

In ogni puntata, una località e una specialità diversa. Quattro advisor, buongustai e clienti abituali dei ristoranti del luogo, si trasformano in veri e propri ciceroni del gusto per consigliare a Chef Rugiati la loro versione preferita di una ricetta tipica o di un must della tradizione locale. Dopo aver assaggiato ogni piatto in compagnia dei quattro “consiglieri”, lo Chef sceglierà quello che l’ha convinto di più.

Tra arte, sapori, profumi e colori, i nuovi episodi di “Food Advisor” toccheranno città come Genova, alla ricerca del vero pesto, Ascoli Piceno, per scoprire il ristorante con le migliori olive ascolane, Pescara, patria della “cacio e ova” e Bari, per assaporare i panzerotti più gustosi. Non solo cibo italiano, ma anche influenze orientali; a Milano, ad esempio, sarà la volta dei ravioli cinesi. C’è solo un posto in vetta alla classifica: chi vincerà il titolo di miglior “Food Advisor”?

“Food Advisor” (20×60’) è prodotto da Banijay Italia per Discovery Italia. Food Network è visibile al Canale 33 del Digitale Terrestre, Tivùsat Canale 53. La serie sarà disponibile anche su Dplay (sul sito dplay.com – o su App Store o Google Play).

Giuseppe Ino

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv, soap opera e lifestyle. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it. Collabora anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Giuseppe Ino su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.