Casamonica, storia di Roma e saggistica: le novità UTET di gennaio

Anche la storica casa editrice UTET ha riservato ai lettori più esigenti una serie di novità interessanti che troverete nelle librerie da gennaio 2019. Tra politica, società, storia e saggistica.

Nello Trocchia
Casamonica

Viaggio nel mondo parallelo del clan che ha conquistato Roma
256 pp/ € 16 / brossura con alette
Per la prima volta un’inchiesta racconta tutta la storia dei Casamonica

Spaccio, case popolari, estorsioni: non c’è ramo delle attività criminali a Roma in cui i Casamonica non siano coinvolti. Non c’è solo il feudo della Romanina dove le istituzioni non provano nemmeno più a entrare, quando non fingono proprio di non vedere.

Lo stile Casamonica si sta diffondendo in tutta la città come un virus, uno stile fatto di violenza, intimidazione e prevaricazione e che prevede dall’altra parte connivenza, omertà e sottomissione assoluta.

L’inchiesta sul campo di Nello Trocchia racconta per la prima volta tutta la storia di un clan feroce, una vera e propria famiglia di origine Sinti, gli “zingari” italiani, che ormai conta più di mille membri e una miriade di ramificazioni, ciascuna a presidio di una specifica attività criminale.

Un reportage coraggioso che va dall’arrivo della famiglia alla periferia della capitale fino all’attualità più recente, racconta riti e dinamiche interne del clan e ne ricostruisce l’ascesa tra i re del
crimine organizzato a Roma.

Nello Trocchia è nato a Nola, in provincia di Napoli nel 1982. Cronista, è inviato della trasmissione ‘Nemo’, in onda su Rai 2, collabora con ‘Il Fatto Quotidiano’ e ‘L’espresso’. Ha lavorato anche per La7. Nel 2015 ha ricevuto il premio ‘Paolo Borsellino’ e il premio Articolo21 per la libertà di informazione. Dal 2015 è sottoposto a vigilanza dai Carabinieri: per le sue inchieste ha ricevuto minacce da clan camorristici e aggressioni per strada da parte di clan della malavita organizzata foggiana e più di recente dei Casamonica. Nel 2016 ha pubblicato con Chiarelettere Io, morto per dovere, scritto con Luca Ferrari e Monika Dobrowolska Mancini.

Andrea Carandini e Emanuele Papi
Adriano

Roma e Atene

256 pp. / € 20 / cartonato con sovraccoperta

L’imperatore Adriano è stato un uomo di raffinata cultura e grande complessità, che ha concepito il potere come un’instancabile attività costruttiva.Perciò, volendo tracciare un ritratto di questo principe eccezionale, Andrea Carandini ed Emanuele Papi hanno scelto di raccontare in maniera completa e dettagliata i monumenti che Adriano ha fatto costruire nelle due città a cui più ha legato il suo nome, Atene e Roma.

Dialogando a distanza con l’Adriano romanzesco creato da Marguerite Yourcenar, gli autori ci accompagnano in tutti i più interessanti siti archeologici adrianei: visitiamo biblioteche, archi trionfali, mausolei, templi, basiliche, terme, anfiteatri e interi quartieri, fino all’edificio che costituirà un modello senza tempo di perfezione architettonica: il Pantheon.
Un viaggio illustrato alle radici più profonde della nostra Storia, per conoscere da una prospettiva insolita l’uomo che ha legato, forse per sempre, la cultura latina e quella greca.

Andrea Carandini è professore emerito di Archeologia e Storia dell’arte greca e romana presso l’Università di Roma “La Sapienza”. Dal febbraio 2013 è Presidente del FAI, Fondo per l’Ambiente Italiano.

Emanuele Papi è professore ordinario di archeologia classica all’Università di Siena e di archeologia romana alla Scuola Archeologica Italiana di Atene.

AA.VV.
Rompere le regole

Creatività e cambiamento

140 pp. / € 14 / brossura con alette

Una raccolta di sei saggi sulla creatività scritti da Marco Belpoliti, Giovanni De Luna, Nadia Fusini, Nicola Gardini, Fabrizio Gifuni e Francesca Rigotti.

Che cosa è la creatività umana? La sublimazione delle forze evolutive che spingono ogni essere vivente a un continuo adattamento a condizioni mutevoli?

Il processo creativo è un atto fortemente individuale (il momento dell’intuizione, la classica “lampadina che si accende”), oppure è il prodotto di forze e situazioni storiche e sociali particolari? Cosa favorisce la creatività?
Tutti i principali studi antropologici oggi mettono l’accento proprio sulle relazioni interculturali come stimolo ai processi creativi.
La “creolitudine”, il meticciato, gli incroci culturali sono stati in tutte le epoche e culture occasione di forte impulso creativo, ecco perché in un momento storico di imponenti flussi migratori, coniugati a una globalizzazione pervasiva, ci sembra estremamente attuale riflettere da un’angolatura antropologica su cosa sia oggi la creatività e quali siano le sue leve.
loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.