Rassegna stampa dal mondo del 16 aprile

Le principali notizie di oggi da tutto il mondo.

rassegna stampa

Papa Francesco a Lesbo.

Nuova scossa di terremoto nel sud del Giappone. Si è registrata vicino alla città di Kumamoto, nella stessa area in cui il 14 aprile un sisma di magnitudo 6,5 ha causato la morte di nove persone. In circa 44mila si sono rivolti ai centri d’accoglienza perché la loro casa è inagibile. Sono le scosse più forti dal terremoto dell’11 marzo 2011 che causò uno tsunami e l’incidente alla centrale nucleare di Fukushima.

Il governo tedesco acconsente a processare un comico critico con Erdoğan. In onda sulla tv pubblica Zdf, Jan Böhmermann ha preso in giro il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan. Alcuni telespettatori l’hanno querelato per diffamazione e l’ambasciatore turco si è lamentato con il ministro degli esteri di Berlino. Il codice penale tedesco prevede fino a tre anni di carcere per chi offende un capo di stato estero.

È morto a Bamako il fotografo maliano Malick Sidibé. Aveva 80 anni ed era malato di cancro. Sidibé è considerato il più importante fotografo africano. Narratore della “dolce vita” della capitale maliana negli anni sessanta e settanta, ha ricevuto nel 2007 un Leone d’oro alla carriera alla Biennale di Venezia e nel 2010 il World press photo. È in corso una retrospettiva su di lui alla galleria Jack Shainman di New York.

Trentamila siriani cercano rifugio al confine con la Turchia. Lo denuncia l’ong Human rights watch. I profughi fuggono dalla provincia di Aleppo, dopo che il gruppo Stato islamico ha attaccato alcune località controllate da altri gruppi dell’opposizione armata. Tra queste c’è anche Dabiq, un villaggio che riveste un importante significato simbolico per il gruppo jihadista.

Si dimette la ministra dei trasporti del Belgio per critiche sulla sicurezza.Jacqueline Galant ha lasciato l’incarico in seguito alle polemiche scoppiate dopo gli attentati del 22 marzo all’aeroporto di Zaventem e nella metropolitana di Bruxelles. Galant è stata accusata dall’opposizione di aver trascurato alcuni rapporti sulle “gravi lacune” nella sicurezza degli aeroporti in Belgio.

Poliziotti messicani implicati nella scomparsa di 43 studenti nel 2014. La commissione nazionale per i diritti umani, che indaga sulla vicenda, accusa due agenti federali di aver partecipato al sequestro, all’uccisione e all’occultamento dei corpi degli alunni della scuola rurale di Ayotzinapa, che nel settembre di due anni fa erano di passaggio a Iguala, sempre nello stato di Guerrero.

Parte la campagna del referendum sull’uscita del Regno Unito dall’Unione europea. Si vota il 23 giugno. La commissione elettorale ha designato le due campagne ufficiali: Vote leave, a favore della cosiddetta Brexit, e The in campaign, filoeuropea. I comitati promotori possono spendere fino a 7 milioni di sterline. Sia il premier David Cameron che il capo dell’opposizione Jeremy Corbin sono per la permanenza nell’Unione.

Acceso dibattito a New York tra Hillary Clinton e Bernie Sanders. Sanders ha messo in dubbio la capacità di giudizio di Clinton, che l’ha accusato di mancare di esperienza e pragmatismo. Nell’ultimo dibattito televisivo prima delle primarie nello stato di New York il 19 aprile, i due si sono scontrati anche su controllo delle armi, Israele, salario minimo e Wall street. Sanders ha vinto sette delle ultime otto primarie, ma Clinton è ancora in vantaggio.

Epidemia di febbre gialla in Angola. I morti sono almeno 230 e i casi sospetti oltre 1.700. Sono stati riferiti anche casi di trasmissione nella Repubblica democratica del Congo, in Kenya e in Cina. Nella capitale Luanda la campagna di vaccinazione ha raggiunto il 90 per cento della popolazione, mentre in altri distretti del paese è ancora in corso.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *