"Decadancing", il nuovo album di Ivano Fossati

“In questo clima da tardo impero se la lingua che parliamo è in decadenza, se politica e morale sono già decadute, il lavoro manca e la cultura – la musica in particolare – ricopia se stessa fino allo sfinimento, i ragazzi guardano oltre le frontiere con speranza, e io non farei niente per trattenerli”. Sono le parole di Ivano Fossati che introduce lo spirito del suo primo singolo La decadenza in radio dal 2 settembre, estratto dal nuovo album in uscita il 4 ottobre dal titolo “Decadancing“.

La decadenza è un rhythm & blues graffiante su uno dei temi più attuali: la fuga dei giovani verso altri Paesi in cerca di opportunità migliori alla ricerca di una prima o almeno di una seconda possibilità. Fossati tratta l’argomento con dura chiarezza ma anche con un tocco di giocosa ironia – che si riflette anche nella musica – e invita a guardare l’Europa come una possibile e legittima soluzione per il proprio futuro.

Come tutte le canzoni del nuovo disco La decadenza  è stata registrata tra Francia e Inghilterra: l’album “Decadancig” (Emi Music Italy) esce a tre anni di distanza da “Musica moderna”.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *