"Lillie: F-65", il nuovo album dei Saint Vitus

Ecco un altro ritorno in ambito (doom) metal. I losangelini Saint Vitus pubblicheranno il prossimo 27 aprile – per Season of Mist – “Lillie: F-65“, il loro ottavo album, a ben diciassette anni dalla loro ultima release, “Die Healing”. Questo nuovo lavoro vede al microfono, dopo ben ventidue anni, Scott “Wino” Weinrich (The Obsessed, Spirit Caravan, Shrinebuilder, Premonition 13, ecc.). Inoltre, alla batteria c’è Henry Vasquez, che sostituisce Armando Acosta, storico membro della band purtroppo deceduto nel 2010.

– Let Them Fall

– The Bleeding Ground

– Vertigo

– Blessed Night

– The Waste of Time

– Dependence

– Withdrawal

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.