Prestiti veloci: trend in crescita ma solo per piccoli importi

Che siano per andare in vacanza o solo per liquidità, agli italiani i prestiti personali piacciono veloci. Questo è quello che emerge dai dati diffusi dall’osservatorio del credito che ha scattato una fotografia molto interessante sulle abitudini degli italiani per quel che riguarda i finanziamenti. A emergere, però, è anche una sostanziale difficoltà ad accedere al credito viste le sempre più stringenti garanzie richieste da banche e finanziarie.

prestiti-personali

Un aspetto, questo, che frena la richiesta di prestiti personali nonostante i tassi di interesse siano molto più convenienti di quanto non accadesse un paio di anni fa. Insomma oggi le esigenze delle famiglie sono diventate sempre più “immediate” e la necessità maggiore, quando si parla di finanziamenti, è quella della velocità di erogazione.

Ad essere maggiormente richiesti sono i piccoli prestiti con erogazione veloce, solitamente con capitale sotto gli 8 mila euro, con cui vengono finanziate dalle vacanze alle piccole ristrutturazioni degli immobili. E viste le crescenti richieste delle banche si rileva un crescendo del fenomeno relativo ai finanziamenti tra privati che vengono preferiti, spesso, ai normali prestiti erogati dagli istituti di credito veri e propri.

Un fenomeno molto interessante (c’è più di qualcuno pronto a scommettere che i prestiti tra privati arriveranno, presto, a fare numeri importanti) che sembra essere destinato a consolidarsi nei prossimi mesi. Tornando ai finanziamenti preferiti dagli italiani, ossia quelli con erogazione veloce, vediamo come funzionano e come è possibile ottenerne uno.

Per prima cosa è bene considerare che un prestito personale di questo tipo permette di accedere al credito nell’arco di 24-48 ore. Per velocizzare i tempi è bene recarsi presso la filiale dell’istituto di credito già muniti dei documenti necessari. Questo permetterà, inevitabilmente, di velocizzare le tempistiche evitando inutili perdite di tempo.

Anche per quanto riguarda le garanzie bisogna avere tutto in regola. Come avviene per i prestiti cambializzati bisogna avere un reddito da lavoro dipendente o da lavoro autonomo e fornire la relativa documentazione (busta paga, cud o cedolino della pensione). In questo modo banche e finanziarie potranno far partire velocemente la pratica e, nel caso di piccoli prestiti, erogare l’importo richiesto in tempi molto rapidi.

1 Comment

  1. Laura

    2 novembre 2016 at 15:01

    Per me il prestito tra individuo non è mai esistita. Ma a forza di sentir parlare di alcuni istituti di credito che sembravano serio su forum e blog la mia scelta Charles guidato Bietho molti dei quali parlare e dopo aver contattato io sono fuori a testa alta perché mi ha dato nessuna preoccupazione dei fondi ho richiesto. io vi consiglia di fare la scelta giusta per non cadere in rete sbagliata. grazie per tutti coloro che si testimonianza; è un riferimento. si può senza paura contatto sulla sua e-mail: bietho.charles@yahoo.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *