Mercati in ribasso in attesa del referendum in Grecia

Ancora una giornata negativa sui mercati finanziari con Piazza Affari che, al momento in cui scriviamo, perde circa lo 0,55%, in linea con le altre piazze europee. A tenere banco le indiscrezioni che arrivano dalla Grecia in attesa del referendum di questo week end che deciderà le sorti del paese. Per il momento prosegue il braccio di ferro tra Tsipras, le istituzioni europee e i creditori.

crisi grecia tsipras

Il premier greco ha comunque confermato che il referendum non sarà sulla permanenza o meno del paese nell’euro ma “sul fatto che accettiamo una politica che ha creato problemi al popolo, se accettiamo la morte lenta dell’economia e della società. Oppure se andiamo a un nuovo accordo che dirà fine a questi cinque anni disastrosi. Chiedo ai greci di votare con calma senza accettare ricatti e ultimatum. Il posto della Grecia è in Europa. Il report del Fmi conferma gli argomenti del mio Governo: il debito non è sostenibile“.

Parole dure che hanno animato i mercati. E proprio di mercati andiamo a parlare conlo staff del sito We-Trading a cui abbiamo fatto una piccola intervista per capire meglio quello che si prospetta sul fronte economico.

Come sta vivendo la situazione in Grecia la comunità dei traders italiani?

Dal punto di vista umano sicuramente c’è molta apprensione per le sorti del popolo greco. Dal punto di vista finanziario, invece, l’attenzione è massima. In questo momento i mercati sono molto volatili e questo offre delle opportunità interessanti per fare profitti. Ovviamente aumenta anche il pericolo di incappare in qualche errore.

Sul fronte del forex l’euro è in ribasso sul dollaro. Cosa ci dobbiamo aspettare nei prossimi giorni?

Il trend dell’euro sul lungo periodo viene dato un po da tutti al ribasso. Ricordiamoci che il target di 1 dollaro non è stato ancora raggiunto e che la BCE in questi giorni ci sta andando giù pesante con gli acquisti sui titoli per tenere sotto controllo lo spread. Sul breve periodo dipende anche dagli sviluppi della crisi greca.

Nel complesso cosa possiamo fare in questi giorni dal punto di vista del trading?

Il consiglio è quello di rimanere liquidi e di prendere posizione solo in intraday sfruttando i trend giornalieri che si possono individuare con gli indicatori. Nel complesso questa strategia offre maggiore sicurezza e permette di non esporsi a rischi eccessi in un momento così confuso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *