Christian Pellizzari stilista emergente del made in Italy

Christian Pellizzari stilista emergente del made in Italy

Christian Pellizzari

Christian Pellizzari

Nome emergente nel mondo della moda Christian Pellizzari è sicuramente fra gli stilisti con maggiori opportunità, ha saputo farsi notare per il suo lavoro attento e curato, è stato inoltre fra i finalisti di Who’s on Next Uomo nel 2013, confermando il successo del suo brand con le collezioni sia uomo che donna, oltre ad una collaborazione importante con Giorgio Armani. Tra i progetti di Christian la produzione degli accessori e un atelier tutto suo.

Pellizzari in una recente intervista ha rivelato quali saranno gli aspetti che caratterizzeranno la sua prossima collezione:

Il mio stile è fatto di contaminazioni. Cerco di mixare il passato con la contemporaneità per renderlo attuale, le tecniche sartoriali e artigianali con lavorazioni industriali. Parto sempre dagli archivi tessili jacquard ricercando vecchi disegni, rilavorandoli e mixandoli con tessuti tecnici stampati accoppiati e laserati. La prossima primavera estate si sviluppa attorno al tema della “Chinoiserie” cioè l’influenza cinese e orientale nell’architettura e nella decorazione nel periodo del Barocco Italiano. I disegni degli jacquard sono ripresi da vecchi paravento cinesi, i ricami dalle porcellane e la palette colori passa dal verde Celadon al rosso Lacca, passando dal bianco al blu Cina mixati con il beige e il nero. La silhouette per l’uomo è contemporanea, si passa da pezzi sportswear in duchesse di nylon a capi maschili reinterpretati in cotoni tecnici, shantung e jacquard. La donna invece mixa pezzi day/wear con capi molto femminili dalle forme couture ma con tecniche di costruzione e tessuti avanguardisti.

Laureata in giurisprudenza, appassionata di musica italiana e di letteratura. Mamma a tempo pieno, adoro scrivere e il web mi ha dato questa opportunità. Blogger per gioco, a poco a poco è diventato un lavoro gratificante e appagante. La moda, il gossip sono gli argomenti che prediligo in particolare con uno sguardo al passato e ai trend vintage.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *