Carmen Consoli in teatro tour conclusosi con successo a Napoli

carmen consoli

Foto di Nicola Garofano

Si è concluso il 7 marzo a Napoli il tour “Carmen in teatro”, che ha visto protagonista, la cantantessa catanese Carmen Consoli in dodici intense date, più una zero, svoltesi nei bellissimi teatri italiani. Le sue canzoni sono racconti del vissuto quotidiano, immagini di storie popolari impresse in poetiche visioni o tragiche vicissitudini, il tutto pervase dalla sua ironica penna. Carmen scrive bene, ma è anche un’ottima musicista, gli arrangiamenti di questo spettacolo sono stati meravigliosi.

Il pubblico, del teatro Augusteo di Napoli che l’ha ospitata, ancora una volta ha avuto la conferma che Carmen Consoli è una delle poche artiste italiane donne di grande spessore musicale.

Entra in scena da solista, sfoggiando una camicia a righe e una gonna nera, stringendo la sua chitarra come se fosse in un piccolo club fumoso. Ha iniziato con Sud Est e San Valentino e, dalla terza canzone, Pioggia d’Aprile, entra la band che l’ha accompagnata in quest’ultimo tour invernale che ha registrato dei sold out impressionanti, il chitarrista Massimo Roccaforte, il tastierista Roberto Procaccini, Adriano Bonanni al violino, Claudia Della Gatta al violoncello, Luciana Luccini al basso, Fiamma Cardani alla batteria e Valentina Ferraiuolo alle percussioni e ai cori, la quale ha dato prova della sua magistrale e viscerale bravura eseguendo anche un assolo in platea. Altro momento particolare, è stato il  duetto, pianoforte e voce, in Non volermi male, tra Carmen Consoli e la pianista bolzanina Elena Guerriero, anche direttrice artistica dell’etichetta Narciso Records, fondata da Carmen, che curano le uscita di dischi di artisti come Luca Madonia e Malmaritate di Valentina Ferraiuolo.

carmen consoli

Foto di Nicola Garofano

In due ore e mezza di spettacolo Carmen ha attraversato la sua produzione musicale in cui ha fatto riflettere, divertire, emozionare, tra dediche al padre all’amore proibito tra due ragazze adolescenti, dal tema dell’immigrazione e degli sbarchi all’amore vissuto con ironia. “Tutto inizia, invecchia, cambia forma, l’amore tutto si trasforma”recita la sua canzone Guarda l’alba, ma decisamente non cambia l’amore inevitabile dei fan.

Carmen Consoli

Foto di Nicola Garofano

loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *