Tronchetto alla crema Ferrero Rocher – Le ricette di tivoo

Non c’è che dire la nostra Alessia Calogero sa davvero come prenderci per la gola, stuzzicare l’appetito, attaccare la linea da tutti i punti di vista e ingolosirci a dismisura, le sue ricette sono per coloro che davvero amano mangiare anche perchè come si fa a resistere a questo dolce Tronchetto alla crema Ferrero Rocher? Impossibile.

TRONCHETTO ALLA CREMA FERRERO ROCHER
INGREDIENTI:

150 gr. Farina 00
130 gr. zucchero semolato
4 uova intere
40 gr. di burro morbido
1/2 bustina di lievito pan degli angeli
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina

PER LA FARCITURA
CREMA FERRERO ROCHER:

400 gr.nutella
120 gr. nocciole
mezzo pacchetto di wafer alla nocciola

PER LA COPERTURA:
250 gr.panna

ESECUZIONE:

Nello sbattitore versare le uova e lo zucchero, finchè il composto non diventa spumoso; aggiungere la farina, il burro e sale ed infine il lievito e amalgamre. Foderare una teglia rettangolare con della carta da forno e versare il composto;
Cuocere in forno caldo a 180°per 12 minuti circa. Sfornare e avvolgere in un telo cosparso di zucchero a velo e lasciarlo raffreddare.
Nel frattempo preparare la crema. Tritare le nocciole e i wafer, ammorbidire la nutella a bagno maria oppure nel microonde e amalgamare con il trito di nocciole e wafer.

Quando il rotolo si è raffreddato, srotorarlo e ricoprirlo con la farcitura, quindi riavvorgerlo. Montare la panna, adagiare il rotolo su un vassoio e ricoprire con la panna montata. Con i rebbi della forchetta fare delle onde sul dolce, conservare in frigo…servire ben freddo!

Vi direi attenti alla linea…ma non si può in questo caso!

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *