Rassegna stampa dal mondo del 3 maggio

Le principali notizie di oggi da tutto il mondo.

rassegna stampa

John Kerry chiede di sospendere i bombardamenti su Aleppo. Il segretario di stato americano è andato a Ginevra, dove si tengono i colloqui per la pace in Siria guidati dall’Onu, per esortare governo e ribelli a fermare i combattimenti nella città, dove nell’ultima settimana sono morti più di 250 civili, tra cui almeno quaranta bambini, secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani.

Gli Stati Uniti verso il voto decisivo per la nomination repubblicana. Il 3 maggio si svolgono le primarie nello stato dell’Indiana. Per i democratici parte favorita Hillary Clinton, ma il risultato in questo stato del Midwest è importante soprattutto in campo repubblicano: se Donald Trump vincerà ancora, quasi certamente sarà lui a correre per succedere a Barack Obama.

Il parlamento francese comincia l’esame della riforma del lavoro. Il dibattito sul disegno di legge, duramente contestato dai sindacati e dalle associazioni studentesche, proseguirà fino al 12 maggio. In un’intervista a Le Parisien, la ministra del lavoro Myriam el Khomri ha escluso il ricorso all’articolo 49.3 della costituzione, in base al quale il governo può imporre l’adozione di un disegno di legge senza dibattito e voto in parlamento.

L’India deve rilasciare Salvatore Girone in attesa del verdetto. Il tribunale arbitrale dell’Aja ha stabilito che il fuciliere di marina detenuto in India può tornare a casa fino alla fine del processo a carico suo e di Massimiliano Latorre (già in Italia per ragioni di salute). I due uomini sono accusati di aver ucciso nel 2012 due pescatori al largo delle coste indiane.

John Kerry chiede di sospendere i bombardamenti su Aleppo. Il segretario di stato americano è andato a Ginevra, dove si tengono i colloqui per la pace in Siria guidati dall’Onu, per esortare governo e ribelli a fermare i combattimenti nella città, dove nell’ultima settimana sono morti più di 250 civili, tra cui almeno quaranta bambini, secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani.

Per la cassazione italiana non è reato rubare per fame. Il tribunale ha annullato la condanna per furto inflitta dalla corte d’appello di Genova a uno straniero senza fissa dimora, stabilendo che non è punibile chi ruba piccole quantità di cibo “per far fronte all’esigenza di alimentarsi”. Roman Ostriakov era stato condannato in secondo grado per aver rubato delle confezioni di würstel e formaggio al supermercato, per un valore di 4 euro.

Una donna somala si è data fuoco nel centro di detenzione di Nauru. È laseconda in pochi giorni ed è rimasta gravemente ferita. Nella stessa struttura, dove l’Australia rinchiude i migranti che cercano di arrivare nel suo territorio, c’era già stato un caso simile il 26 aprile, quando un iraniano si era dato fuoco in segno di protesta durante la visita di alcuni funzionari dell’Onu.

Il Leicester City ha vinto il campionato di calcio inglese. Mancano ancora due giornate alla fine del torneo, ma la seconda in classifica, il Tottenham, non può più raggiungere il primo posto dopo aver pareggiato con il Chelsea. Dopo aver rischiato la retrocessione l’anno scorso, la squadra allenata da Claudio Ranieri ha giocato un campionato “da favola”, scrive il Guardian, se si considera che inizialmente le sue possibilità di vittoria erano stimate cinquemila a 1 dagli scommettitori.

In Senegal apre Dak’Art, la biennale dell’arte contemporanea africana. È una delle più importanti manifestazioni dedicate alle arti visive in Africa. Andrà avanti fino al 3 giugno. Tra le novità di quest’anno, la creazione di un premio dedicato alla critica e al giornalismo culturale.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *