Rassegna stampa dal mondo del 22 maggio

Le principali notizie di oggi dal mondo.

rassegna stampa

Egypt air

Fumo sull’aereo EgyptAir Ms804 prima dell’incidente. L’agenzia francese per la sicurezza dell’aviazione civile (Bea) ha confermato che l’Airbus A320dell’EgyptAir, precipitato due giorni fa nel Mediterraneo, aveva trasmesso messaggi automatici sulla presenza di fumo a bordo. Ma è presto per trarre conclusioni sulla causa che ha determinato la caduta, prima che siano state ritrovate le scatole nere, ha aggiunto l’agenzia. Ieri l’esercito egiziano ha recuperato alcuni rottami e altro materiale dell’aereo a 290 chilometri dalla città costiera di Alessandria. Si tratta di poltrone, valigie e anche di resti umani.

I funerali di Marco Pannella a Roma. La cerimonia funebre si è svolta a piazza Navona. Sul palco Emma Bonino e altri leader del partito fondato da Pannella. Ieri migliaia di persone hanno reso omaggio al capo dei radicali, morto a Roma a 86 anni dopo una lunga malattia. La camera ardente è stata allestita a Montecitorio. Dopo la cerimonia il feretro è stato portato a Teramo per essere tumulato.

I leader del G7 si sono impegnati a colpire le fonti di finanziamento delle reti terroristiche. Dopo due giorni di incontri a Sendai, in Giappone, i ministri delle finanze dei paesi più industrializzati del mondo si sono impegnati a condividere le informazioni finanziarie e a cooperare per combattere i finanziatori dei gruppi terroristici internazionali. I sette ministri però non hanno trovato una linea comune su come stimolare la crescita: a dividere il gruppo ci sono orientamenti diversi nelle politiche monetarie e di bilancio.

L’Austria al voto, il candidato dell’estrema destra è favorito. Dopo la sua vittoria al primo turno il 24 aprile il candidato dell’Fpö (Partito della libertà dell’Austria), Norbert Hofer, che aveva ottenuto il 35,1 per cento dei voti, sfida l’ex dirigente dei Verdi Alexander van der Bellen (il 21,3 per cento). Secondo alcuni sondaggi, la sfida al secondo turno rischia di essere all’ultimo voto.

Il Bangladesh è stato colpito dal ciclone Roanu. Almeno nove persone sono morte a causa delle alluvioni e dei crolli provocati dalle forti piogge. I feriti sono un centinaio. Cinquecentomila persone sono state costrette a lasciare le loro case e a trovare rifugio in alloggi di fortuna.

In Tunisia il partito Ennahda prende le distanze dall’islam politico. Dopo essere stato per trent’anni uno dei principali esponenti del cosiddetto islam politico, il partito tunisino Ennahda, legato ai Fratelli musulmani, ha deciso di separare le attività religiose da quelle politiche. L’annuncio è stato fatto dal leader Rached Ghannouchi che ha aperto il congresso del partito a Tunisi. Nel 2011 il partito ha vinto le prime elezioni democratiche del paese dopo la cacciata di Ben Ali, ma nel 2014 alle elezioni legislative è stato battuto dal partito laico Nidaa Tounes. Gli analisti interpretano la decisione come un tentativo di allargare la sua base elettorale e di conquistare la fiducia degli investitori e dei partner stranieri.

In Grecia una corte d’appello ha giudicato illegittimo il respingimento in Turchia di un profugo. La decisione ha annullato la sentenza di primo grado con la motivazione che la Turchia non è un paese sicuro. Da quando è entrato in vigore l’accordo tra Ankara e Bruxelles il 7 aprile, circa 400 migranti sono stati rimandati in Turchia dalle isole greche.

Comincia il festival della letteratura palestinese. Si svolgerà nelle città palestinesi di Ramallah, Gerusalemme, Betlemme, Haifa e Nablus fino al 26 maggio. Parteciperanno tra gli altri JM Coetzee, Laila Lalami, Colum McCann e Barry Lopez.

Il leader dei taliban, il mullah Mansour, potrebbe essere stato ucciso da un attacco degli Stati Uniti. L’attacco è stato condotto con un drone in un’area al confine tra Pakistan e Afghanistan. Mansour ha preso la guida del gruppo nel 2015 dopo la morte del mullah Omar.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *