“Humandog”, la mostra fotografica sul rapporto uomo e cane al Castello Sforzesco di Milano

humandog, uomo cane

Humandog mostra

Il 13 e il 14 febbraio Coop Lombardia, La lega Nazionale del Cane e Radio Bau di Radio Montecarlo, con il patrocinio del Comune di Milano, hanno lanciato l’idea di un set fotografico per celebrare la giornata degli innamorati, il cui protagonista assoluto era il cane. Questo progetto rientra nella campagna “Alimenta l’Amore“, promossa da Coop Lombardia in collaborazione con il Comune di Milano, che consiste in una raccolta permanente di cibo per cani e gatti presso i punti vendita della città. In poco più di un anno abbiamo raccolto 40 tonnellate di cibo e distribuito oltre 160 mila pasti agli animali in difficoltà tramite le associazioni animaliste che hanno aderito all’iniziativa. Grazie a questo successo il progetto si sta estendo anche ad altre città della Lombardia.

Centinaia di persone hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa, ospitata nella romantica cornice del Castello Sforzesco, sfilando con il proprio fedele (è il caso di dirlo) amico a quattro zampe.
Il risultato sono 135 fotografie catturate con lo stile inconfondibile e sensibile della fotografa-giornalista Silvia Amodio, un’autrice nota per l’impegno sociale e i progetti zooantropologici. Ed è proprio al Castello Sforzesco, nella bellissima cornice del Cortile della Rocchetta, che vogliamo restituire una selezione di questi scatti. Il lavoro completo sarà pubblicato in un catalogo arricchito da alcuni testi tra i quali quelli di Moni Ovadia, di Roberto Marchesini, di Chiara Oggioni Tiepolo. Il catalogo contiene anche un testo inedito di Elio Fiorucci, un amico che ha sostenuto la campagna di Alimenta l’Amore fin dall’inizio.

Si tratta di un vero e proprio censimento che racconta la presenza trasversale del cane nelle nostre famiglie. Il lavoro offre proprio lo spunto per riflettere anche sull’idea di famiglia, un tema attuale in questo momento, il cui più profondo significato si può sintetizzare osservando questi scatti, in un’idea di amore e di rispetto reciproco.  Persone single, anziani, famiglie composte da persone dello stesso sesso e famiglie “tradizionali” sono state al gioco raccontandoci la loro versione dell’amore. Una carrellata di fotografie divertenti ma che danno corpo ad un progetto tutt’altro che superficiale e che racconta una relazione, quella tra l’uomo e il cane, che dura da oltre 15 mila anni. Troppo spesso ci dimentichiamo del ruolo che il cane ha avuto nella nostra evoluzione culturale.

Con questo lavoro vogliamo rendergli omaggio e ricordare che rispettare gli altri viventi e prendersi cura dell’ambiente – di cui dobbiamo essere i custodi e non i saccheggiatori – significa prendersi cura di noi stessi. In occasione della mostra saranno presentate anche le tavole che i ragazzi della Scuola del Fumetto di Milano hanno realizzato appositamente per questa iniziativa sul tema dell’abbandono. I lavori più interessanti diventeranno la campagna che la Lega Nazionale per la Difesa del Cane utilizzerà per contrastare questo triste fenomeno.

Cortile della Rocchetta

Silvia Amodio, HumanDog. Alimenta l’amore
19 maggio-19 giugno

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *