Racconti di Cucina di Angela Frenda: presentazione del volume edito da Rizzoli

Racconti di Cucina. Un libro di ricette che si legge come un romanzo e che conserva il cuore più autentico di Napoli…

racconti di cucina

… questo è “Racconti di cucina” di Angela Frenda, food editor de Il Corriere della Sera, volto delle celebri videoricette di Corriere.it e soprattutto napoletana doc che ha scelto di presentare il volume nella sua città natale.

Cornice ideale e naturale di questa presentazione sarà il Romeo hotel, il cinque stelle di design affacciato sul Golfo, unica struttura alberghiera nel capoluogo partenopeo a ospitare un ristorante stellato, Il Comandante, il cui executive chef, Salvatore Bianco, farà gli onori di casa nella serata del 27 maggio.

La presentazione del libro – che avrà inizio alle ore 18.30 nella sala eventi Beluga al 9° piano – sarà un evento speciale, in cui gastronomia e tradizione campana saranno protagonisti per raccontare, in maniera emozionale, un territorio speciale e un universo affettivo -letterario che costituisce l’essenza delle 90 ricette di Angela Frenda.

cucina

Un mix and match che accosta ricette dell’infanzia napoletana dell’autrice e dei ricordi delle nonne a quelle ispirate dalle grandi donne dei fornelli internazionali fino alle ricette delle feste e ai piatti per i bambini: un libro che, come una madeleine, seguendo il profumo dei piatti permette di tornare alle atmosfere della Napoli degli anni ‘70 e ai sapori della memoria, ripercorrendo tappe importanti della storia del Bel Paese.

Un percorso intenso le cui tappe sono scandite dalle ricette dei piatti che diventano simili a racconti e che seguono l’emozione della curiosità: ci sono la frittata di pasta e la zuppa di cipolla; la frittura di calamaretti e la parmigiana di melanzane; le meringhe e la zuppa di pane e latte. Il risultato è un volume in grado di miscelare, come nelle migliori pietanze stellate, le fasi precise della preparazione dei piatti con immagini suggestive e il sottofondo di memorie gastronomiche uniche.

Un vero e proprio lessico famigliare in salsa napoletana dove proprio la città, con i suoi gusti, le sue tradizioni diventa protagonista e sarà celebrata anche nel corso di una cena speciale, che seguirà alla presentazione vera e propria, in cui Salvatore Bianco darà la sua interpretazione a una delle ricette nel corso di un’esclusiva cena placée.

Un ideale conclusione per celebrare la creatività e l’eccellenza gastronomica del territorio partenopeo grazie all’ars culinaria dello chef la cui filosofia di cucina si basa “su una tradizione mediterranea valorizzata attraverso ricette autoctone impreziosite da un plus di raffinatezza capace di fare la differenza”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.