Rassegna stampa dal mondo del 29 maggio

Le principali notizie di oggi dal mondo.

rassegna stampa

Virus Zika

Secondo l’Oms non serve rinviare le Olimpiadi per l’epidemia di zika.L’Organizzazione mondiale della sanità ritiene che “non altererebbe la propagazione internazionale” del virus. È la risposta alla lettera con cui più di cento scienziati hanno chiesto di non celebrare i giochi in programma in agosto a Rio de Janeiro. Il Brasile è il paese più colpito dall’epidemia, con un milione e mezzo di contagi dal 2015.

Il governo iracheno dice che è vicino a riprendere Fallujah allo Stato islamico. Il ministero della difesa di Bagdad afferma che l’esercito regolare ha circondato e isolato la città, concludendo la prima fase della campagna partita il 23 maggio per riconquistarla dopo due anni di controllo dei jihadisti. Meno di mille persone sono riuscite a fuggire, decine di migliaia sono bloccate nella città assediata.

Rogo in un ricovero per anziani in Ucraina. Ci sarebbero almeno 16 morti. È successo vicino alla capitale Kiev.

In Argentina prime condanne per l’operazione Condor. Dopo tre anni di udienze e testimonianze, un tribunale di Buenos Aires ha condannato a pene tra i 20 e i 25 anni di carcere per crimini contro l’umanità 15 ex militari, tra cui il capo della giunta Reynaldo Bignone, di 88 anni. L’operazione Condor fu un sistema coordinato negli anni settanta tra le dittature latinoamericane, mirato a uccidere gli oppositori politici.

Migliaia di migranti salvati in mare arrivano in Puglia e Sicilia. Una nave spagnola della missione europea di controllo del Mediterraneo ha portato a Taranto706 persone. A bordo c’erano anche 15 cadaveri. Al porto di Catania sono stati accompagnati 890 migranti e 657 a Pozzallo. Ieri nel Canale di Sicilia un barcone troppo carico è semi affondato: 45 i corpi recuperati per ora. È il terzo naufragio in tre giorni.

In Francia sciopero a oltranza nelle raffinerie contro la riforma del lavoro.Quasi tutti i depositi sono stati riaperti dalla polizia, ma lo sciopero dei lavoratori mantiene bloccata la produzione. Il 20 per cento delle pompe di benzina è a secco. Il ministro delle finanze ha aperto alla possibilità di ritoccare i punti più contestati della riforma, in discussione al senato, ma il premier Manuel Valls ha risposto che il testo non sarà modificato.

Scontri e 35 arresti in un comizio di Donald Trump a San Diego, in California.Con bandiere statunitensi e messicane, in più di mille hanno manifestato contro il candidato repubblicano alla Casa Bianca, che teneva un meeting nella città vicina alla frontiera con il Messico e che vuole costruire un muro per fermare i migranti.Sono scoppiate delle risse con i suoi sostenitori ed è intervenuta la polizia.

Liberata la giornalista spagnola sequestrata dalla guerriglia in Colombia. La corrispondente del Mundo Salud Hernández-Mora era scomparsa cinque giorni fa nel Catatumbo, una regione al confine con il Venezuela, pericolosa per la presenza di miliziani dell’Eln, la seconda guerriglia del paese dopo le Farc. Liberati anche i reporter colombiani Diego D’Pablos e Carlos Melo, trattenuti mentre coprivano il sequestro della collega.

È morto Giorgio Albertazzi, aveva 92 anni. È stato uno degli attori italiani di teatro più importanti del novecento. Era nato a Fiesole il 20 agosto del 1923 e sempre in Toscana è morto, a casa con la moglie Pia Dè Tolomei. Aveva debuttato nel 1949 con Troilo e Cressida di Shakespeare, con la regia di Luchino Visconti.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *