“Dreamers”, a Torino una grande rassegna sulla moda contemporanea

dreamers

Dreamers moda contemporanea

Dal 5 al 9 ottobre 2016 presso il MEF-Museo Ettore Fico (Torino) si terrà Dreamers, una rassegna dedicata alla moda contemporanea: esposizioni, allestimenti, incontri, proiezioni, musica live, flash mob e le creazioni di alcuni tra gli stilisti più sperimentali in un pluralismo di linguaggi e contaminazioni disciplinari. Tra moda, arte, cinema e musica. Queste le sezioni e il programma di questa prima edizione di Dreamers: VISIONS: Incontri, dialoghi, occasioni per ascoltare e condividere progetti, farsi ispirare da idee e sogni, approfondire temi tra costume e società in una continua contaminazione della moda con arte, cinema, musica. A stimolare e alimentare il racconto, pensatori, artisti, stilisti, imprenditori e maestri: Stefania Ricci, direttrice del Museo Ferragamo, http://www.ferragamo.com/museo/it/ita ideatrice e co-curatrice della mostra “Tra Arte e Moda”  http://www.ferragamo.com/museo/it/ita/mostre in corso a Firenze, Alina Marazzi regista del documentario ANNA PIAGGI Una visionaria della moda” ;Antonella Giannone, esperta del complesso e fluido rapporto tra le diverse identità culturali, il vestire e la moda. Stefano Micelli che da anni studia la trasformazione del sistema industriale italiano e il nuovo legame tra lavoro artigiano e produzione, dialoga con tre designer italiane di successo internazionale per delinearne i percorsi artistici e imprenditoriali: Silvia Bisconti stilista, già direttore artistico di Maliparmi e anima della sartoria contemporanea Raptus&Rose; Benedetta Bruzziches http://www.benedettabruzziches.comdell’omonimo brand di borse; Maria De Ambrogio designer sperimentale del marchio Serie N°mericahttp://www.serienumerica.it . EVENTS Happening e musica, reading, performance e flashmob: stilisti, giornalisti, scrittori, dj e artisti raccontano la moda, le sue atmosfere e i suoi protagonisti.

  • IL FLAHSMOB DI RAPTUS&ROSE (www.raptusandrose.cominaugura il ricco programma con un’incursione inconsueta, effimera e coinvolgente per il pubblico dell’opening
  • La Performance dello stilista di cappelli Reinhard Plank (www.reinhardplank.it) che plasma il feltro in una nuvola di vapore
  • Non solo Musica Un percorso in tre tappe che vede protagonisti artisti musicali diventati icone di stile ridefinendo il rapporto tra musica e  moda. Ogni incontro racconta un decennio attraverso parole immagini e suoni live. Gli anni Settanta, David Bowie e la moda glam rock con Luca Scarlini (www.lucascarlini.it/index.html) autore di Ziggy Stardust. La vera natura dei sogni. (add 2016). Gli anni Novanta e il grunge con Luca De Gennaro giornalista, dj autore di Planet Rock L’ultima rivoluzione (arcana 2016). Il Nuovo Millennio tra soul e pop, rappresentato da Amy Winehouse, Lady Gaga e Byoncé, con Carolina Di Domenico attrice, conduttrice tv.
  • LETTERE A YVES con Pino Ammendola adattamento scenico di Roberto Piana: per celebrare gli 80 anni dalla nascita dello stilista, reading delle lettere a Yves Saint Laurent di Pierre Bergé suo compagno e collaboratore per cinquant’anni.
  • ANNA PIAGGI una visionaria della moda Evento speciale in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema http://www.museocinema.it dedicato a una giornalista eccezionale, uno dei personaggi più influenti del fashion system tra gli anni Sessanta e i primi anni Duemila, eccentrico testimone della contaminazione tra arte, società e cultura che ha cambiato la moda e ne ha decretato il successo su scala globale. .
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.