Monaco di Baviera, sparatoria in un centro commerciale: 9 morti, 16 feriti, suicida l’attentatore più giovane [Video]

monaco di baviera

Lutto nazionale in Germania

Il ministero degli Esteri iraniano ha condannato l’attentato in un centro commerciale di Monaco di Baviera, compiuto da un giovane tedesco-iraniano, che ha fatto dieci vittime (compreso l’attentatore) e sedici feriti. L’Iran “condanna” questo atto ed “esprime la sua solidarietà con il popolo e il governo tedesco”, ha dichiarato Bahram Ghassemi, portavoce della diplomazia della Repubblica islamica.

Il diciottenne autore della strage di Monaco viveva con i genitori nella periferia della città è stata perquisita intorno alle due dalla polizia.
Una giornata di lutto nazionale è stata proclamata per oggi in Baviera, in memoria delle vittime dell’attentato di Monaco. Il presidente del Land ha dato disposizione che in tutti gli edifici pubblici vengano esposte bandiere a mezz’asta.

“La determinazione della Germania, degli Stati Uniti e della gran parte della comunità internazionale non viene scalfita da atti di spregevole violenza come quello di Monaco”. Così la Casa Bianca condanna l’attacco al centro commerciale di Monaco, confermando come ancora non si conoscano i dettagli e la matrice di quello che viene definito un “apparente attacco terroristico”.
Sale ad almeno nove morti, con il ritrovamento del cadavere che, secondo la polizia, apparterrebbe ad uno degli attentatori, il bilancio della strage di Monaco.
Una testimone della sparatoria a Monaco ha raccontato alla Cnn che l’uomo colpevole della sparatoria dentro al centro commerciale di Monaco urlava “Allahu Akbar”, cioè “Allah è grande”.



Secondo testimoni oculari, gli autori della sparatoria imbracciavano “fucili” e hanno sparato a caso sui passanti nel centro commerciale Olympia. Lo riferisce la tv bavarese BR, aggiungendo che le motivazioni dell’attacco sono ancora oscure.

Secondo informazioni del giornale tedesco Bild, uno degli assalitori di Monaco si sarebbe sparato alla testa nel centro commerciale Olympia Einkaufszentrum (Oez). Lo riporta il giornale stesso.

Secondo la tv pubblica regionale Wdr, la Baviera ha richiesto l’intervento dei GSG 9 (i Grenzschutzgruppe 9), il corpo d’e’lite anti-terrorismo e operazioni speciali appartenente alla Bundespolizei, la polizia federale tedesca.

I social media attivano un “safety check” dopo l’attentato di Monaco per far sapere ad amici e followers che si sta bene.

Ecco la foto, diffusa dalla Bbc, del presunto attentatore che ha fatto fuoco sui passanti davanti ad un Mc Donald’s, nei pressi del centro commerciale Olympia di Monaco di Baviera.

 

Monaco di Baviera

Presunto attentatore di Monaco.


La Bild ha pubblicato un video in cui un uomo spara davanti al McDonald’s a Monaco. Sembrerebbero le immagini della sparatoria. La veridicità del filmato, pubblicato su Twitter, non è stata ancora confermata dalle autorità.

La situazione è ancora completamente confusa. Non si sa se ci sia un solo a più attentatori a Monaco: lo dice alla Dpa un portavoce della polizia, ribadendo che ci si aspettano morti e feriti. La sparatoria è cominciata alle 17:52





Ormai questa passerà alla storia come la peggior settimana dove veramente ne sono accadute di ogni, prima la strage di Nizza, poi il fallito golpe in Turchia con morti e arrestati, quindi il tizio sul treno che ha imbracciato un’ascia aggredendo dei passeggeri e ora poche ora fa questo sempre in Germania e precisamente a Monaco di Baviera dove uno sconosciuto, almeno per ora, ha aperto il fuoco sulle persone all’interno di un centro commerciale: secondo la polizia locale ci sarebbero diversi morti e feriti in totale almeno 15 ma la situazione al momento appare ancora confusa. Possiamo già parlare di un altro attentato terroristico di stampo islamico? Molto probabile, ancora una volta sembra seguire la nuova modalità dei terroristi ovvero colpire in posti precisi, affollati ma ad opera di un solo uomo perchè probabilmente riesce a muoversi meglio e più indisturbato.

Diversi elicotteri sorvolano la zona ed è in corso una vasta operazione di polizia. Una portavoce della polizia ha detto: Si tratta di qualcosa di molto grosso. I motivi della sparatoria, che sarebbe avvenuta all’interno della drogheria Dm, una delle più popolari in Germania, non sono al momento noti. Secondo la tv all news N24 l’attentatore di Monaco sarebbe in fuga. Vengono citati testimoni oculari. La metropolitana di superficie è stata chiusa.

In un tweet la polizia di Monaco ha chiesto ai cittadini di evitare la zona in cui si trova il centro commerciale dove c’è stato l’attentato.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *