Rassegna stampa dal mondo del 23 luglio: la strage di Monaco

Le principali notizie di oggi da tutto il mondo.

rassegna stampa

Monaco di Baviera

Nella sparatoria a Monaco di Baviera ci sono stati nove morti e diversi feritiA sparare è stato un diciottenne di cittadinanza tedesca e iraniana, che ha agito da solo e si è poi suicidato a un chilometro dal luogo della sparatoria, il centro commerciale Olympia-Einkaufszentrum, nel distretto di Moosach. In una conferenza stampa il capo della polizia di Monaco ha dichiarato che il giovane non era noto alla polizia e non risulta collegato a gruppi terroristici.

Christine Lagarde rinviata a giudizio per il caso Tapie. Lo ha deciso la corte di giustizia. L’attuale direttrice operativa del Fondo monetario internazionale è accusata di aver favorito l’imprenditore Bernard Tapie in una controversia con lo stato e la banca Crédit Lyonnais. I fatti risalgono al 2008, quando Lagarde era ministra dell’economia. Il caso era scoppiato dopo che Tapie aveva comprato l’80 per cento dell’Adidas grazie a un prestito dalla Crédit Lyonnais ma in un secondo momento, quando aveva deciso di vendere alcune quote, sosteneva di essere stato truffato dalla banca.

Arrestate in Brasile dieci persone sospettate di preparare attentati durante le Olimpiadi. L’operazione della polizia è avvenuta nello stato di Paraná, nel sud del paese. Le persone fermate non sono direttamente legate al gruppo Stato islamico, ma avevano cercato di prendere contatti con l’organizzazione jihadista, come ha confermato il ministero della giustizia. Si tratta di cittadini brasiliani che, secondo i magistrati, erano pronti a usare armi da fuoco e tattiche di guerriglia.

Scomparso un aereo militare indiano con più di venti persone a bordo. Lo hadichiarato un portavoce dell’aviazione militare indiana. L’aereo trasportava dei militari ed era in volo da Chennai a Port Blair, nelle isole Andamane. È stata lanciata un’operazione di ricerca.

Il portoghese António Guterres in testa dopo il primo voto per il prossimo segretario generale dell’Onu. Dopo il primo voto segreto al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, l’ex premier portoghese e Alto commissario per i rifugiati ha ottenuto il maggior numero di preferenze come possibile successore di Ban-ki moon, che lascia l’incarico alla fine del 2016. Tra gli altri favoriti, ci sono l’ex presidente sloveno Danilo Turk e la direttrice dell’Unesco, la bulgara Irina Bokova.

Combattimenti tra milizie ribelli e filogovernative nel nord del Mali. A Kidalsono scoppiati degli scontri tra i combattenti di una coalizione di ribelli tuareg (il Coordinamento dei movimenti dell’Azawad) e gli uomini della milizia Gatia, alleati del governo di Bamako. La città ospita il quartier generale dei caschi blu dell’Onu in questa parte del Mali. Entrambi i gruppi avevano firmato l’accordo di pace del giugno del 2015.

Diciassette cadaveri recuperati nella stiva di un’imbarcazione al largo della Libia. La barca di legno ha fatto naufragio a venti chilometri dalle coste libiche e aveva a bordo altri 452 migranti, che sono stati salvati. Le morti potrebbero essere state causate della concentrazione di gas di scarico del motore nella stiva. In totale il 21 luglio sono stati soccorsi 1.128 migranti nel canale di Sicilia, nel corso di otto distinte operazioni di soccorso.

Gli uccelli selvatici aiutano i raccoglitori di miele del Mozambico. Secondo uno studio pubblicato su Science, gli indicatori golanera (indicator indicator)riconoscono il richiamo dei cacciatori yao e volano davanti a loro guidandoli agli alveari. Si tratta di una forma di comunicazione tra esseri umani e animali selvatici non comune. Gli uccelli rispondono in modo collaborativo a un richiamo specifico tramandato tra gli yao e, dopo che i cacciatori hanno aperto l’alveare e preso il miele, si nutrono della cera.

Centinaia di migliaia di indiani si affollano nei cinema per vedere Kabali, l’ultimo successo di Bollywood. Il 22 luglio è uscito Kabali, l’ultimo film di Rajinikanth, uno degli attori più rappresentativi di Bollywood. Il film aveva suscitatouna così grande attesa che nella città di Chennai molte aziende avevano concesso ai lavoratori un giorno di ferie, prevedendo che molti dipendenti sarebbero rimasti a casa per andare al cinema. La pellicola ha ricevuto recensioni positive.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *